15 anni di vantaggio di sopravvivenza globale priva di uomini anziani trattati con terapia ormonale per il carcinoma della prostata in stadio precoce

Giugno 21, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca da ricercatori della Rutgers Cancer Institute del New Jersey dimostra un trattamento del cancro alla prostata popolare che disabilita ormoni maschili noti per promuovere la crescita del cancro alla prostata manca beneficio di sopravvivenza per gli uomini anziani con malattia localizzata. Lo studio, "Quindici anni di sopravvivenza Outcomes seguito androgenica primaria terapia di deprivazione per il cancro alla prostata localizzato," si concentra su questo trattamento specifico (noto anche come ADT), che negli ultimi 15 anni è diventato una popolare alternativa alla chirurgia, radioterapia o trattamento conservativo quando utilizzato come unica terapia. Il lavoro appare nell'ultima edizione di JAMA Internal Medicine.

Le informazioni utilizzate di ricerca da 66.717 pazienti di età compresa tra 66 e Medicare anziani con diagnosi di tumore T1-T2 prostata stadio clinico (cancro che non si è diffuso oltre la prostata) tra il 1992 e il 2009. Questi uomini non ha avuto un intervento chirurgico o radioterapia entro sei mesi dalla loro diagnosi. I dati sono stati compilati dalla sorveglianza basato sulla popolazione, Epidemiologia, e End Results (SEER) del database collegato ai file Medicare.

Grazia Lu-Yao, PhD, epidemiologo cancro MPH presso l'Istituto Tumori di New Jersey e professore di medicina presso la Rutgers Robert Wood Johnson Medical School, è l'autore principale. Precedenti ricerche su ADT per la sua squadra con gli uomini di età compresa tra simile solo ha seguito i pazienti fino al 2003. In questo studio, i ricercatori ha esteso il periodo di follow-up di sei anni, inclusi ulteriori 47.000 pazienti provenienti da aree di popolazione diverse coperte dal database SEER. Il follow-up per la sopravvivenza complessiva è stata nove anni.




In questo nuovo studio, i ricercatori hanno scoperto che quando ADT è stato somministrato come trattamento primario per la malattia localizzata durante il periodo di sei mesi dopo la diagnosi iniziale, la terapia ormonale non è stata associata con una migliore 15 anni la sopravvivenza generale o la sopravvivenza specifica per il cancro alla prostata, in particolare tra il maggioranza degli uomini più anziani del gruppo di studio. Questo è stato, rispetto a quei pazienti che non hanno ricevuto il trattamento di qualsiasi tipo e invece sottoposti a valutazione periodica - una strategia nota come 'trattamento conservativo.'

Lo studio ha anche mostrato poca differenza nei tassi di sopravvivenza tra popolazioni di pazienti in aree del paese in cui ADT è stata più frequentemente usato come unico trattamento rispetto a zone dove non era. In entrambe le zone ad alta e bassa uso dove ADT è stato utilizzato come unico trattamento, la sopravvivenza a 15 anni di cancro alla prostata-specifico è stata misurata a 90,6 per cento tra i pazienti con cancro moderatamente differenziato.

Dr. Lu-Yao rileva che mentre la ricerca precedente ha mostrato ADT è adatto per l'uso in pazienti ad alto rischio e in combinazione con altri trattamenti, l'uso esclusivo - specialmente in una popolazione più anziana - deve essere attentamente considerata. "A causa dei potenziali effetti collaterali di osteoporosi, diabete e diminuzione del tono muscolare, i medici devono considerare attentamente la logica alla base del trattamento ADT se utilizzato come terapia primaria per i pazienti più anziani," dice. Lu-Yao aggiunge i dati inclusi solo gli uomini di 66 anni e più, i risultati potrebbero essere diversi per gli uomini più giovani.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha