3-D Protein Map per aiutare ictus e Cancer Research Drafted

Maggio 21, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo tridimensionale della proteina del computer mappa sta aiutando i ricercatori presso la University of Alabama a Birmingham (UAB) svelare i percorsi biologici che controllano la morte delle cellule cerebrali dopo un ictus.

La nuova mappa aiuterà a identificare nuovi bersagli farmacologici e composti di prova a rallentare morte delle cellule cerebrali, fermare il cancro al cervello e migliorare il controllo del dolore, gli autori dello studio hanno detto. I risultati sono pubblicati on-line nel Journal of Biological Chemistry.

Partendo con coordinate note cellulari, strutture biologiche e altri dati, i ricercatori UAB concentrati su una proteina chiamata canale 1 ion acid-sensing, o ASIC-1. Questa proteina agisce come un gateway sulla superficie delle cellule cerebrali chiamate neuroni. I ricercatori hanno generato un computer mappa 3-D di ASIC-1, che semplifica notevolmente la sperimentazione di qualsiasi farmaco o composti progettati per proteggere i neuroni, regolare le loro interazioni molecolari o di isolare tumori cerebrali.




"Questa proteina ASIC-1 ha un sacco di piccoli angoli e fessure dove altre molecole possono sedersi e interagire con il canale", ha detto Yawar Qadri, uno studente laureato presso il Dipartimento UAB di Fisiologia e Biofisica e autore principale dello studio. "Con la mappa che abbiamo generato e l'area che abbiamo descritto, i ricercatori possono affinare le proprie idee e composti sperimentali su misura."

Dale Benos, Ph.D., presidente del Dipartimento di Fisiologia e Biofisica e un co-autore dello studio, ha detto che l'ASIC-1 mappa è uno strumento prezioso per la continua ricerca di nuovi farmaci in grado di agire specificamente su questo percorso biologico .

"La speranza è che quando una persona ha un ictus o ottengono diagnosticato un tumore al cervello, il paziente può essere dato un farmaco che non mancherà di tenere vivo e funzionante più i suoi neuroni, o siamo in grado di mantenere il cancro dalla migrazione ulteriormente," Benos ha detto.

Lo studio è iniziato con una tossina trovata solo nel veleno della tarantola Trinidad chevron. In precedenti ricerche di laboratorio, questo veleno tossina dimostrato in grado di rallentare la morte neuronale, inibendo la crescita del cancro e migliorare altri disturbi biologici. UAB ricercatori hanno voluto semplificare la ricerca di agenti non-veleno che interagiscono con ASIC-1 per i risultati positivi.

Qadri ei suoi colleghi UAB generato la mappa di ASIC-1 con un programma software chiamato Modeller, sviluppato dagli ingegneri presso l'Università della California, San Francisco. Il UAB ASIC-l map studio comprende il lavoro di validazione confermando la sua precisione.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha