A lungo termine di aspirina uso possono essere soggetti a rischio

Maggio 28, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le donne che assumono ibuprofene o aspirina al giorno per diversi anni potrebbe affrontare un elevato rischio di alcuni tumori al seno, secondo i ricercatori di medicina preventiva della Keck School of Medicine della University of Southern California.

Pubblicato nel 1 giugno questione del Journal of National Cancer Institute, i risultati dello studio indicano che le donne che usano ibuprofene ogni giorno per cinque anni o più sono stati più del 50 per cento più probabilità rispetto ai non utenti di essere diagnosticati con cancro al seno, mentre le donne con aspirina ogni giorno per cinque anni o più erano più del 81 per cento più probabili rispetto ai non utenti di essere diagnosticati con un certo sottotipo di cancro al seno.

"Noi non diciamo, in questa fase, che l'ibuprofene o aspirina potrebbero causare il cancro al seno. Non ci sono ragioni che sappiamo di per certo, biologicamente, che spiegherebbe che, ma risultati suggeriscono questa zona merita ulteriori studi", ha detto Sarah Marshall , ricercatore nel dipartimento di medicina preventiva della Keck School e autore principale dello studio.




Studio co-autore Ronald K. Ross, titolare della Flora L. Thornton Sedia in Medicina Preventiva nel Keck School, è più incuriosito con i risultati che i farmaci anti-infiammatori non steroidei o FANS, non riducono il rischio.

"La conclusione più importante di questo studio è che abbiamo trovato poche prove che l'aspirina o altro uso di FANS riducono il rischio di cancro al seno, come suggerito da altri studi recenti," ha detto Ross. "In confronto ad altri studi, il nostro studio era molto grande e statisticamente molto potente."

Marshall e suoi colleghi hanno analizzato i dati su 114.460 donne che partecipano alla California Teachers Study, un esame ampio di cancro tra insegnanti donne che è condotto da ricercatori presso la Keck School e USC/Norris Comprehensive Cancer Center.

Tutti i partecipanti erano liberi-cancro quando hanno aderito allo studio nel 1995 o 1996. I ricercatori hanno chiesto le donne circa il loro uso di FANS, tra molti altri fattori di stile di vita. Hanno anche chiesto circa l'uso delle donne di un analgesico alternativo, paracetamolo.

Tra il 1995 e il 2001, 2.391 delle donne partecipanti sono stati diagnosticati con cancro al seno. I ricercatori hanno per eventuali relazioni tra l'uso di farmaci antidolorifici e rischio di cancro al seno nelle donne che partecipano.

Quando hanno rappresentato noti fattori di rischio di cancro al seno - come storie riproduttivi delle donne, indice di massa corporea, fumo e razziali - ricercatori hanno visto alcun legame tra l'uso di FANS in rischio generale e cancro al seno.

Ma poi hanno cercato un po 'più profonda, esaminando il tipo di donne farmaco utilizzato, la frequenza e per quanto tempo. Essi hanno scoperto che ogni giorno gli utenti ibuprofene a lungo termine avevano un rischio più elevato rispetto ai non utilizzatori di tumore al seno.

Gli utenti aspirina quotidiana a lungo termine, nel frattempo, erano a più alto rischio di un tipo di cancro al seno chiamato estrogeno-recettore o progesterone recettore-negativi cancro al seno.

I ricercatori hanno visto alcun legame tra l'uso di paracetamolo e rischio di cancro al seno.

I ricercatori non hanno chiesto per il dosaggio dei farmaci donne avevano usato. Né chiedono altri FANS come naproxen, celecoxib (Celebrex) o rofecoxib (Vioxx), dal momento che tali farmaci non erano ampiamente disponibili al momento. Hanno in programma di chiedere l'uso di FANS supplementare in un questionario di follow-up.

FANS sopprimere l'espressione della cicloossigenasi 2, o COX-2, gene, i ricercatori hanno detto. I COX-2 gene calci in marcia nel tessuto ferito o infiammato, quindi sopprimendo l'espressione del gene (attraverso FANS) possono ridurre l'infiammazione e il dolore associato.

Elevati COX-2 livelli sono anche associati con un aumento della formazione dei vasi sanguigni, un aumento della produzione di estrogeni e di apoptosi ridotta (morte cellulare), ognuno dei quali potrebbe stimolare la crescita del cancro. I ricercatori hanno trovato prove che l'uso di FANS è legata alla diminuzione del rischio di cancro del colon, del retto, dell'ovaio, dello stomaco e altri siti.

I ricercatori Keck scolastici sono sicuri perché i FANS possono essere associati a un aumento del rischio di cancro al seno. "Ci può essere qualcosa di diverso sta succedendo con questo gruppo di donne - donne che sono alti utenti di FANS", ha detto Marshall. "Potrebbe essere che hanno qualche altro fattore di rischio in comune che non siamo stati in grado di misurare."

I ricercatori sospettano anche che significato COX-2 di può variare in base al tipo di tessuto. COX-2 è espresso in alti livelli di cancro colorettale, ma può essere meno importante nel cancro della mammella.

Marshall ha osservato che è necessario un ulteriore studio, e ha avvertito le donne di saltare alle conclusioni. "Non c'è ragione per le donne di cambiare il loro farmaci antidolorifici in base ai risultati di questo studio. Ci sono vantaggi di prendere aspirina a basso dosaggio con regolarità, per esempio, in termini di prevenzione delle malattie cardiovascolari ben noti", ha detto.

La California Teachers Study coinvolge ricercatori della Keck School, UC Irvine, il Northern California Cancer Center e il Dipartimento di Stato Servizi Sanitari.

Lo studio è stato sostenuto dalla California Breast Cancer Act del 1993 (imposte sul tabacco), il California Department of Health Services e il National Cancer Institute.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha