A rischio di malattie renali? Verifica dei geni

Maggio 5, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Differenze genetiche possono influenzare il proprio rischio di proteinuria in via di sviluppo, una condizione che aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e malattie renali croniche (CKD), secondo un nuovo studio. I risultati possono essere importanti per determinare rischi per la salute dei pazienti e per elaborare nuovi trattamenti medici.

Circa il 12% delle persone negli Stati Uniti hanno proteinuria (livelli anormali di proteine ​​perduta nelle urine), e gli afro-americani e gli indiani americani hanno maggiori rischi di sviluppare la malattia rispetto agli altri gruppi. I ricercatori sospettano che la variazione genetica probabilmente rappresenta parte di loro un aumento dei rischi.

Amy Mottl, MD (University of North Carolina Kidney Center), ed i suoi colleghi hanno cercato di vedere se potevano individuare le cause genetiche di rischio aumentato indiani d'America "per la proteinuria. Hanno studiato circa 3.500 persone provenienti da 13 tribù indiane d'America iscritti al Strong Family Study Cuore finanziato dal National Heart, Lung e Blood Institute. I ricercatori hanno riscontrato più regioni cromosomiche che potrebbero possedere geni che influenzano la variazione in proteinuria, soprattutto nel contesto di diabete o ipertensione.




I risultati dello studio sono preliminari e ulteriori ricerche sono necessarie per determinare quali geni influenzano il proprio rischio proteinuria. "Ulteriore esplorazione dei geni candidati alla base dei cromosomi coinvolti nel nostro studio è giustificato", ha scritto gli autori. Ciò potrebbe portare ad una migliore comprensione di come si pone proteinuria e allo sviluppo di nuove strategie di prevenzione e trattamento.

Anche se questo studio si è concentrato su Indiani d'America, i suoi risultati probabilmente si applicano alla popolazione generale e, dove la prevalenza della proteinuria è in aumento.

Gli autori riportano alcuna informativa finanziaria.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha