Acid Bile Inibisce morte cellulare nella malattia di Huntington

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 18
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

MINNEAPOLIS/ST. PAUL (24 luglio 2002) - Università di ricercatori del Minnesota hanno scoperto che un acido biliare tossico prodotto nel corpo impedisce l'apoptosi, o morte cellulare programmata, nei topi con malattia di Huntington. Questo risultato, che sarà pubblicato 29 luglio negli Atti della National Academy of Sciences USA (PNAS), potrebbe portare ad un trattamento per la malattia di Huntington (HD) negli esseri umani. HD è una malattia neurologica incurabile causata da una degenerazione selettiva e progressiva delle cellule neurali.

Nello studio, condotto da Walter Basso, Ph.D., professore di neurochirurgia in Medical School dell'università, una dose di acido tauroursodesossicolico (TUDCA) è stato somministrato per via sottocutanea una volta ogni tre giorni per sei settimane in topi con il gene HD. I ricercatori hanno trovato TUDCA era in grado di attraversare la barriera emato/cerebrale, qualcosa molte molecole sono in grado di fare, con conseguente diminuzione della apoptosi nella sezione del cervello colpiti da HD e migliorare la funzione delle cellule neurologica nei topi.

"Siamo molto incoraggiati dalla funzione neuroprotettiva di TUDCA nella malattia di Huntington e sarà l'esame del suo potenziale in studi futuri", ha detto Basso.




Qualità anti-apoptotici del acidi biliari sono stati inizialmente scoperti nel laboratorio di Clifford Steer, MD, co-autore dell'articolo e direttore del programma di gastroenterologia molecolare dell'università.

"Abbiamo determinato che questo acido biliare è unico nella sua capacità di mantenere l'integrità dei mitocondri, che è così importante per la funzione delle cellule normali", ha detto Steer. "In questo modo, il TUDCA è stata in grado di ridurre significativamente la morte delle cellule del cervello in una varietà di condizioni, tra cui l'ictus acuto, nei ratti. Eravamo interessati a vedere se questo sarebbe il caso nella malattia di Huntington e. Nei eccitante TUDCA, in aggiunta alla sua notevole qualità anti-apoptotico, è che è fatto nel nostro corpo e provoca praticamente senza effetti collaterali quando somministrato come farmaco. TUDCA può anche avere il potenziale per il trattamento di altre malattie neurodegenerative croniche, come il Parkinson, l'Alzheimer e la sclerosi laterale Amiotrofica (SLA o morbo di Lou Gehrig). "

La somministrazione orale di acido ursodesossicolico, la molecola genitore, già approvato dalla FDA per il trattamento della cirrosi biliare primaria.

Altri autori dello studio includono C. Dirk Keene, Cecilia MP Rodrigues, Tacjana Eich, e Manik S. Chhabra.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha