Acido folico può aiutare prevenire le malattie cardiache, ictus, Università di Ulster Reports Ricercatore

Aprile 28, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'acido folico non è solo una garanzia contro la spina bifida e altri difetti di nascita nei neonati - può anche prevenire le malattie cardiache e ictus, due dei più grandi assassini di Irlanda del Nord.

La ricerca presso l'Università di Ulster ha dimostrato che l'acido folico e altri tre relativi vitamine del gruppo B può prevenire l'accumulo di un livello elevato di omocisteina nel sangue, un nuovo fattore di rischio per le malattie cardiache e ictus.

Il rischio di alta omocisteina è simile al rischio di colesterolo alto - ma la buona notizia è che è molto più facile per abbassare i livelli di omocisteina con aumento dell'apporto di acido folico.




Così come l'acido folico, vitamina B-12 e vitamina B-6 può aiutare a prevenire un accumulo di omocisteina.

Professor Helene McNulty, docente di Nutrizione Umana e Dietetica presso la Facoltà di Scienze Biomediche dell'Università di Ulster, ha dichiarato: "Come la storia si sviluppa acido folico, sta diventando chiaro che la sua importanza va al di là del suo ruolo importante per le madri-to-be e che, di fatto, non è solo nutriente di una donna.

"Nuovo e ruoli emergenti per questa importante vitamina includono sua probabile ruolo nella protezione contro le malattie cardiache e ictus prevenendo l'accumulo di omocisteina."

Ricerca del professor McNulty ha confermato che una quarta vitamina B - riboflavina - può svolgere un ruolo importante nella protezione contro le malattie cardiache e ictus.

Circa il 12% delle persone hanno un particolare patrimonio genetico che li predispone a livelli elevati di omocisteina. Riboflavina, che si trova in alimenti lattiero-caseari come latte e yogurt, previene l'accumulo di omocisteina nelle persone con questo make-up genetico.

Professor McNulty ha detto: "L'evidenza sembra suggerire che, se l'assunzione di riboflavina è buona la predisposizione genetica verso elevati di omocisteina può essere superata Questo è un classico esempio di ciò che gli scienziati chiamano una interazione gene-nutriente.".

"Per la protezione contro elevati di omocisteina in tutti gli individui, compresi quelli con la predisposizione genetica, un buon apporto di tutte e quattro le vitamine del gruppo B è raccomandato."

Questa ricerca è stata condotta con il finanziamento del Northern Ireland torace, Heart and Stroke Association e l'UE.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha