Adulti con disturbo della valvola aortica non si verificano riduzione della sopravvivenza Tasso

Aprile 21, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Giovani adulti con valvola aortica bicuspide, un'anomalia cardiaca congenita, sperimentano successivi eventi cardiaci, ma non sembrano avere tassi di sopravvivenza più bassi rispetto alla popolazione generale, secondo un nuovo studio.

Una valvola aortica bicuspide nel cuore è una valvola che ha solo due lembi (cuspidi), che aprono e chiudono, invece di tre, ed è l'anomalia cardiaca congenita più frequente nella popolazione adulta. Precedenti studi hanno segnalato la morte significativo e malattia nei pazienti con valvola aortica bicuspide legate allo sviluppo della disfunzione della valvola aortica e l'infiammazione delle valvole cardiache, in base alle informazioni in questo articolo. Esiti cardiaci in una popolazione contemporaneo di adulti con valvola aortica bicuspide non sono stati determinati.

Nikolaos Tzemos, MD, della University of Toronto, e Samuel C. Siu, MD, SM, della University of Western Ontario, Canada, e colleghi hanno esaminato l'outcome cardiaci e progressione della malattia in 642 adulti, di età media 35 anni, con premolare valvola aortica che sono stati seguiti per un periodo medio di 9 anni.




Uno o più eventi cardiaci primari (morte cardiaca, l'intervento sulla valvola aortica o dell'aorta ascendente [prima sezione dell'aorta], lacerazione aortica o aneurisma, o insufficienza cardiaca congestizia che richiedono il ricovero ospedaliero) si è verificato in 161 pazienti (25 per cento), che includeva intervento sulla valvola aortica o dell'aorta ascendente in 142 pazienti (22 per cento), lacerazione aortica o aneurisma in 11 pazienti (2 per cento), o insufficienza cardiaca congestizia che richiedono il ricovero ospedaliero in 16 pazienti (2 per cento).

Predittori indipendenti di eventi cardiaci primari erano l'età avanzata di 30 anni, moderata o grave restringimento dell'aorta, e insufficienza aortica moderata o grave (flusso di ritorno del sangue al cuore).

C'era un totale di 28 morti (4 per cento), di cui 17 erano cardiaca correlata (3 per cento) e 11 non erano correlati ad una causa cardiaca. Il tasso di mortalità cardiaca era 0.3 per cento per paziente-anno di follow-up. Quando confrontato con le stime della popolazione per età e sesso, la mortalità non è risultata significativamente diversa tra il gruppo valvola aortica bicuspide e nelle stime della popolazione. La sopravvivenza media a 5 anni è stata del 97 per cento sia nel gruppo valvola aortica bicuspide e nelle stime della popolazione. La sopravvivenza a 10 anni era simile sia nel gruppo bicuspide della valvola aortica (96 per cento) e delle stime di popolazione (97 per cento).

"differenze di esito tra presente e studi precedenti possono essere attribuite a differenze di epoca che sono stati esaminati i pazienti, la popolazione che è stata esaminata, la frequenza di eventi cardiaci associati a elevata mortalità (aortico [strappo] e endocardite [infiammazione dell'endocardio e cuore valvole]), e dai progressi della gestione perioperatoria, "scrivono gli autori.

"Giovani adulti con valvola aortica bicuspide hanno un'alta probabilità di interventi che richiedono eventualmente sulla valvola aortica e/o dell'aorta e dovranno sorveglianza seriale di valvola aortica e dell'aorta dimensioni."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha