AIDS, la tubercolosi, la malaria e l'influenza aviaria Ala non controllato In Birmania

Maggio 9, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le politiche del governo in Birmania che limitano la salute pubblica e gli aiuti umanitari hanno creato un ambiente in cui l'AIDS, la tubercolosi resistente ai farmaci, la malaria e l'influenza aviaria (H5N1) si stanno diffondendo incontrollata, secondo un rapporto da ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health.

In che gli autori di report Chris Beyrer, MD, MPH, direttore del Centro della Bloomberg School per la sanità pubblica e per i diritti umani, Luke Mullany, PhD, Voravit Suwanvanichkij, MD, MPH e Nicole Franck, MHS, documentare la diffusione di queste malattie infettive, quali se lasciato incontrollato, potrebbe costituire una seria minaccia per la salute di altre nazioni del Sudest asiatico e il mondo. Credono la cooperazione internazionale e le politiche sono necessarie per ripristinare l'assistenza umanitaria al popolo birmano, ma attenzione che le nuove restrizioni imposte dalla giunta militare stanno facendo questi sforzi più difficile. Il rapporto completo è stato presentato in un briefing per i dirigenti del Dipartimento di Stato il 24 marzo ed è disponibile presso il Johns Hopkins Centro per la salute pubblica ei diritti umani a www.jhsph.edu/burma. Il rapporto è anche in fase di revisione per la pubblicazione con la rivista Public Library of Science Medicine (PLoS Medicine).

La relazione afferma che la Birmania ha riferito i suoi primi casi di influenza aviaria tra il pollame per l'Organizzazione Mondiale della Sanità l'8 marzo 2006. Tuttavia, i rapporti giunta censurate del focolaio al proprio pubblico fino a marzo 17-- quando ormai l'epidemia ha ucciso 10.000 più uccelli e 41.000 hanno dovuto essere abbattuti per arginare un'ulteriore diffusione.




Il rapporto documenta una lunga e grave sotto il finanziamento di programmi di salute e di educazione in Birmania. Spese per la salute in Birmania sono tra i più bassi a livello mondiale, tra cui un budget annuale inferiore a 22 mila dollari per la prevenzione e il trattamento di HIV tra una popolazione totale di 43 milioni di persone. Gran parte del paese manca laboratori di base per effettuare un esame del sangue CD4, lo standard minimo per il monitoraggio clinico delle cure AIDS. Nel 2005, il 34 per cento dei casi di tubercolosi in Birmania erano resistenti a uno qualsiasi dei quattro trattamenti farmacologici standard di prima linea, che è il doppio del tasso di casi resistenti ai farmaci nei paesi vicini. Quasi la metà di tutte le morti per malaria in Asia si verificano in Birmania. Il rapporto rivela anche che il 70 per cento di pillole anti-malaria venduti in Birmania contengono quantità declassati di principi attivi, che aumenta il rischio di farmaco-resistenza.

"C'è una crescente crisi umanitaria in Birmania. Nel nostro rapporto, ci documentano come le politiche del governo al potere hanno limitato quasi tutti gli aiuti e ha permesso gravi malattie infettive per diffondere senza controllo", ha detto Beyrer, che è anche professore associato presso il Dipartimento di Epidemiologia presso la Scuola di Bloomberg. "Con la diffusione globale di influenza aviaria, si teme che se una forma umana del virus H5N1 dovesse prendere piede in Birmania, che potrebbe potenzialmente diffusione incontrollata per settimane o mesi prima che qualcuno sapeva. Diffusione incontrollata di malattie, in particolare una malattia emergente come H5N1, rappresenta una grave minaccia per la salute ai vicini popolosi della Birmania, come la Cina e l'India, così come il resto del mondo ".

Il rapporto documenta anche le minacce e le restrizioni agli operatori umanitari stranieri e gruppi di soccorso, anche la Croce Rossa. A causa del peggioramento della situazione, il Fondo Globale delle Nazioni Unite per l'AIDS, la tubercolosi e la malaria è stato costretto a ritirare la sua cinque anni, 96 milioni dollari accordo di sovvenzione di dollari con la Birmania. Backpack la salute dei lavoratori della squadra, un gruppo di aiuto che fornisce servizi di assistenza sanitaria di base nelle zone rurali della Birmania orientale e Thailandia, anche sollevando preoccupazioni circa la sua capacità di monitorare e contenere i focolai di influenza aviaria e di altre malattie.

"La giunta birmana sta aumentando le restrizioni in materia di assistenza umanitaria e la salute pubblica, mentre la salute del popolo birmano si deteriora, una minaccia crescente per la Birmania ei suoi vicini", ha detto Beyrer.

Il report "In risposta a AIDS, tubercolosi, malaria e malattie infettive emergenti in Birmania: dilemmi di politica e pratica marzo 2006" è stato finanziato dal Centro per la sanità pubblica e per i diritti umani e la Bill e Melinda Gates popolazione e Health Institute famiglia.


(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha