Aircraft Cabin Ventilazione influenza la trasmissione di malattie in volo

Aprile 5, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Aumentare la ventilazione all'interno cabine degli aerei in grado di ridurre la diffusione delle malattie infettive in volo, suggerisce una revisione pubblicata nel numero di questa settimana di The Lancet.

Mark Gendreau (Lahey Clinic Medical Centre, MA, USA) e colleghi dati recensione da studi guardando la trasmissione di malattie durante il viaggio aereo commerciale. Essi hanno scoperto che, mentre le compagnie aeree commerciali sono un ambiente adatto per la diffusione di agenti patogeni trasportati dai passeggeri o dell'equipaggio, i sistemi di controllo ambientale utilizzati negli aerei commerciali sembrano limitare la diffusione di agenti patogeni presenti nell'aria. Ventilazione adeguata all'interno di qualsiasi spazio confinato riduce la concentrazione di microrganismi presenti nell'aria, con uno scambio d'aria rimuovendo il 63% dei microrganismi nell'aria sospese in quello spazio particolare. I modelli al computer di dati provenienti da un'indagine tubercolosi in volo rivelano che raddoppiando il tasso di ventilazione in cabina ridotto rischio di infezione della metà.

Ricerche di trasmissione in volo della tubercolosi suggeriscono che il rischio di trasmissione di malattie ad altri passeggeri senza sintomi all'interno della cabina dell'aeromobile è associato seduta all'interno due file di un passeggero contagiosa per un tempo di volo di più di 8 ore. Ciò è ritenuto essere rilevante per altre malattie infettive nell'aria. Tuttavia, in un focolaio di SARS, i passeggeri fino a sette file di distanza dalla sorgente del passeggero sono stati colpiti.




La revisione prevede che disinfestazione degli aeromobili - spruzzare prima di atterrare per uccidere gli insetti - e il controllo vettoriale in prossimità degli aeroporti, così come l'immunizzazione, sembrano essere stati efficaci in aree non endemiche. Tuttavia, anche se i regolamenti sanitari internazionali raccomandano di disinfestazione aerei viaggiatori provenienti da paesi con malaria e altre malattie trasmesse da vettori solo cinque paesi attualmente farlo (Australia, Caraibi, India, Kiribati, e Uruguay).

Gli autori ritengono che l'industria aeronautica e la comunità medica dovrebbe educare il pubblico su questioni di salute legate al trasporto aereo e infezioni. Scrivono che l'igiene buona mano ha dimostrato di ridurre il rischio di trasmissione di malattie, e viaggiatori aerei dovrebbe renderlo parte del loro normale lavoro di viaggio.

Dr Gendreau commenta: "A causa della crescente facilità e la convenienza del trasporto aereo e della mobilità delle persone, nell'aria, di origine alimentare, le malattie infettive trasmesse da vettori trasmessi durante i viaggi aerei commerciali sono un importante problema di salute pubblica la paura maggiore di agenti di bioterrorismo ha carter. i funzionari della sanità a riesaminare il potenziale di questi agenti per essere diffuso dai viaggi aerei. L'epidemia di SARS del 2002 ha mostrato come il trasporto aereo può avere un ruolo importante nella rapida diffusione di infezioni emergenti e potrebbe anche iniziare pandemie. Oltre a equipaggio di volo, funzionari della sanità pubblica e gli operatori sanitari hanno un ruolo importante nella gestione delle malattie infettive trasmesse alle compagnie aeree e deve avere familiarità con le linee guida fornite dalle autorità locali e internazionali ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha