Alcuni tumori del cancro al seno dirottare macchinari epigenetico paziente ad eludere la terapia farmacologica

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca che trovano i warrants in farmaci, aggiungendo che potrebbe impedire il cancro dal dirottamento gene repressivo macchinari regolamentazione dei pazienti, che potrebbe consentire la terapia iniziale di lavorare abbastanza a lungo per sradicare il tumore, i ricercatori segnalano nei loro istituti nazionali di studio-Health finanziato, pubblicato in questo numero di Science Translational Medicine.

"La nostra scoperta è particolarmente interessante in quanto si entra nell'era della medicina personalizzata", ha detto l'autore senior Steffi Oesterreich, Ph.D., professore presso il Dipartimento di Farmacologia e Biologia Chimica di Pitt ea UPCI, un partner con UPMC CancerCenter, e direttore della formazione al Cancer Research Center della Donna. "La resistenza alla terapia ormonale è un problema clinico importante nel trattamento della maggior parte dei tumori al seno. Attraverso analisi di genetica e epigenetica make-up di un tumore, potremmo essere in grado di identificare i pazienti con maggiori probabilità di sviluppare tale resistenza e, in futuro, creare un regime di trattamento su misura per dare ogni paziente le migliori possibilità di battere il cancro ".




Epigenetica si traduce in "sopra genetico" ed è un settore emergente di studio che esamina i fattori ambientali, come - come infezioni, sostanze inquinanti, stress e, in questo caso, l'esposizione a lungo termine a farmaci che bloccano la sintesi degli estrogeni - potrebbe influenzare un DNA della persona. Cambiamenti epigenetici non alterano la struttura del DNA, ma fanno cambiare il modo in cui il DNA viene modificato, che determina successivamente il potenziale di regolazione genica.

Eseguendo uno schermo genome-wide in cellule del cancro al seno, il dottor Oesterreich ei suoi colleghi hanno identificato un gene chiamato HOXC10 come uno che il tumore sembra modificare per consentire il proseguimento della crescita del tumore nei pazienti il ​​cui tumore diventa resistente alle terapie tradizionali.

L'ormone estrogeno reprime i geni, come HOXC10, che inducono la morte delle cellule e inibiscono la crescita. Circa il 70 per cento dei tumori al seno sono positive per una proteina chiamata 'recettore degli estrogeni alfa,' che impedisce HOXC10 di uccidere il cancro. Per ovviare a questo, i medici mettere questi pazienti in terapia anti-estrogeno, tra cui gli inibitori dell'aromatasi.

Purtroppo, in alcuni casi, il tumore utilizza diversi meccanismi epigenetici, indipendenti di estrogeni, per reprimere il gene HOXC10. Questo permette al tumore di continuare a crescere. Quando il tumore utilizza questi meccanismi, rende più profonde modifiche all'espressione del DNA del paziente, bloccando definitivamente il HOXC10 e altri geni e rendere il trattamento del cancro molto più difficile.

"In alcuni pazienti il ​​tumore non rispondono alle Inibitori e solo continuare a crescere. In altri pazienti, utilizzando inibitori dell'aromatasi per bloccare la sintesi degli estrogeni e consentire HOXC10 e altri geni per distruggere le opere del cancro nel breve termine", ha detto il dottor Oesterreich. "Ma, alla fine, vediamo il tumore inizia a guadagnare nuovo terreno come il cancro reprime permanentemente geni come HOXC10. A quel punto, l'inibitore dell'aromatasi non è più efficace."

Dr. Oesterreich ei suoi colleghi propongono che gli studi futuri guardano offrire una terapia combinata che, insieme con gli inibitori dell'aromatasi, introduce anche farmaci che modificano la epigenome per impedire o ritardare il cancro dal reprimere i geni del cancro-uccisione.

I ricercatori fanno notare inoltre che sono necessarie ulteriori indagini per comprendere appieno tutti i meccanismi con cui HOXC10 media l'proliferazione cellulare e la morte, e il ruolo che possono svolgere in diversi tipi di tumori.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha