Alleviare il dolore, tornare la qualità della vita per i sopravvissuti al cancro

Maggio 19, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sempre più persone stanno sopravvivendo loro cancro. Purtroppo, a volte la sopravvivenza può venire con dolore. Anche se molte persone non si sente alcun dolore dopo il trattamento del cancro, alcuni possono avere, il dolore cronico fastidioso. Il dolore niggling ricorda loro cancro ogni volta che svolgono un compito di tutti i giorni, come scrivere una lista della spesa. Ma in pochissimi casi, il dolore può essere così grave che impedisce alle persone di godere la vita hanno combattuto duramente per preservare. Fortunatamente, sopravvissuti al cancro del dolore possono trovare sollievo. In una recensione articolo pubblicato questo mese sul "Journal of Clinical Oncology," Esmй Finlay, MD, ei suoi colleghi descrivono modi per combattere il dolore dopo il trattamento del cancro.

"Ci sono molti modi per trattare il dolore post-cancro", afferma Dr Finlay, che è un medico dell'Università del New Mexico Cancer Center. "L'intento di questo lavoro è quello di educare tutti i diversi tipi di fornitori che vedono i pazienti dopo il cancro è guarito." Dr. Finlay si augura che la sensibilizzazione che i sopravvissuti al cancro può avere dolore cronico dopo il loro trattamento guiderà più persone a cercare aiuto. Spera inoltre che una maggiore consapevolezza stimolerà oncologi, squadre survivorship, e medici di base per lavorare meglio insieme, se ha bisogno di un sopravvissuto al cancro diversi tipi di aiuto per gestire il dolore. Dr. Finlay dice: "Abbiamo bisogno di aiutare i sopravvissuti al cancro siano funzionali, partecipanti attivi nella loro vita post-trattamento."

Sopravvissuti al cancro possono avere dolore da un intervento chirurgico, soprattutto se il loro medico ha dovuto tagliare i nervi a rimuovere il loro tumore. Ad esempio, le donne che si sottopongono a un lumpectomy o mastectomia può sentire un tiro o bruciore nella loro parete toracica. Molti pazienti della testa o del collo cancro, troppo, possono avere dolore dopo loro ambulatori se avevano bisogno di un intervento chirurgico per rimuovere il collo linfonodi. Il dolore può persistere anche anni dopo l'intervento chirurgico.




Sopravvissuti al cancro potrebbe anche avere dolore dai loro farmaci chemioterapici. "Alcuni chemioterapie sono tossici per i nostri nervi," dice il Dott Finlay. "Nel corso del tempo abbiamo arrivare danno cumulativo ai nervi nelle nostre mani e dei piedi. La gente può avere cronica bruciore, intorpidimento o disagio."

Oltre a danni ai nervi, sopravvissuti al cancro possono anche avere linfedema, il gonfiore doloroso che si ottiene quando il fluido si accumula nei tessuti dove non dovrebbe. Linfatico modifiche drenaggio quando il chirurgo rimuove i linfonodi con tumore; linfonodi non possono svuotare come una volta. E, sopravvissuti al cancro potrebbe anche avere dolore o problemi in movimento le parti del corpo che sono stati tagliati per rimuovere un tumore.

Il documento revisione descrive diversi metodi per combattere il dolore. Dr. Finlay utilizza i metodi nella sua pratica presso il UNM Cancer Center. "Nella mia pratica, ho spesso bisogno di utilizzare molto forti antidolorifici per convincere la gente attraverso il loro trattamento", afferma Dr Finlay. "A volte questo significa [con] antidolorifici oppioidi. Ma non vogliono persone di essere su oppioidi forti per lungo tempo, se non ne hanno bisogno." Farmaci oppioidi come la morfina o ossicodone può creare dipendenza e hanno effetti collaterali e rischi con l'uso a lungo termine. "Specialisti del dolore cronico davvero cercano di usare strategie non-oppioidi," dice, "che si tratti di medicine o interventi fisici o psicologici, come l'agopuntura, la terapia fisica, o la terapia cognitivo-comportamentale, per gestire il dolore."

Dr. Finlay utilizza un gruppo non-dipendenza di farmaci che facilitano il dolore del nervo. Si prevede inoltre la terapia fisica per alleviare il dolore e linfedema dopo la chirurgia e la radioterapia. Il fisioterapista Dr. Finlay ei suoi colleghi presso UNM Cancer Center si riferiscono a specializzata in terapia fisica per i superstiti del cancro e nella terapia del linfedema. Dr. Finlay ha anche forti legami con il Centro UNM per la Vita e riferisce i suoi pazienti lì per il massaggio e agopuntura quando necessario.

Come molti oncologi, Dr. Finlay segue i suoi pazienti per almeno cinque anni dopo il trattamento del cancro. Per la maggior parte dei pazienti, il dolore scompare entro i primi due anni. Per alcuni, però, il dolore persiste e può essere molto gravi. "Con dolore cronico e sintomi, è importante che le persone transizione ad un medico di assistenza primaria che capisce i problemi di dolore", dice. "Se il loro dolore è molto complesso, hanno bisogno di usare una clinica multidisciplinare del dolore." UNM ha una clinica multidisciplinare del dolore con fisioterapisti, un farmacista, psicologi e molti medici formati nella gestione del dolore.

"Il dolore rende le persone meno funzionale", afferma Dr Finlay. "Penso che la cosa fondamentale la gente ha bisogno di sapere è quello di chiedere aiuto se hanno dolore cronico dopo il cancro. Hanno bisogno di sapere che ci sono molti modi diversi di affrontare il dolore. Solo perché il cancro è andato non significa ' re sta per essere al 100 per cento il modo che eri prima sono stati trattati. " I sopravvissuti non dovrebbero soffrire in silenzio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha