Alto tasso di Cuore-decessi correlati Trovato in bambini con infezione da HIV

Maggio 15, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

DALLAS, 26 SET - Per la prima volta i ricercatori hanno collegato l'insufficienza cardiaca a un aumento del rischio di morte nei bambini con HIV, secondo uno studio in circolazione di oggi: Journal of American Heart Association. Lo studio dimostra che i problemi cardiaci sono stati associati con morire di AIDS indipendentemente conta delle cellule CD4 di un bambino, che è una misura della funzione del sistema immunitario.

I ricercatori hanno anche scoperto che, rispetto ai bambini senza problemi di cuore, coloro che avevano anomalie cardiache - come ridotta capacità di pompaggio, un ventricolo sinistro allargata, o un ispessimento anomalo del muscolo cardiaco - sono stati più probabilità di morire entro tre anni di essere diagnosticata una condizione del cuore.

"Perché il significato di insufficienza cardiaca nei bambini con infezione da HIV è stato chiaro, la condizione è stato trascurato", dice l'autore principale dello studio Steven E. Lipshultz, MD, professore di pediatria e oncologia presso l'Università di Rochester School of Medicine.




"Purtroppo", dice, "la mancanza di respiro che caratterizza l'insufficienza cardiaca è spesso mal diagnosticato come un'infezione polmonare e trattata con antibiotici, quando i bambini hanno davvero bisogno di farmaci cardiaci e supporto nutrizionale specializzato." L'insufficienza cardiaca è una condizione in cui il cuore non può spremere con forza sufficiente a soddisfare l'esigenza del corpo per la fornitura di sangue. Lipshultz dice problemi di cuore, sono molto diffusi negli adulti con HIV.

I ricercatori hanno seguito 193 bambini trattati a 10 centri medici per circa cinque anni. Hanno guardato il cuore dei bambini 'con ecocardiogrammi, che sono semplici, i test indolore che creano un quadro ecografia del cuore.

Il tasso di sopravvivenza a cinque anni per i bambini con ventricolo sinistro dilatati e aumento dello spessore della parete del cuore era il 22,5 per cento. Al contrario, il tasso di sopravvivenza a cinque anni tra i bambini con normali dimensioni del cuore è stata del 76,2 per cento. Sopravvivenza a cinque anni è stato del 64,2 per cento tra i bambini con un solo aumento dello spessore della parete, e il 51,7 per cento tra i bambini con ventricolo sinistro solo allargata. "Questo suggerisce che il monitoraggio dello stato del cuore dovrebbe diventare una parte della cura dei bambini con l'HIV", dice Lipshultz, che è anche capo di cardiologia pediatrica all'ospedale dei bambini al Forte e la University of Rochester Medical Center. HIV causi l'AIDS, la grave soppressione del sistema immunitario del corpo. "Con il monitoraggio, problemi cardiaci sarebbero individuati prima e medici potrebbero iniziare il trattamento aggressivo che può ridurre la sofferenza dei bambini e magari prolungare la loro vita."

Lipshultz dice che quando l'epidemia di AIDS ha cominciato, i bambini come quelli di questo studio - i quali hanno ottenuto HIV dalla madre prima della nascita - di solito è morto da due anni. Tuttavia, dice nuovi trattamenti hanno aumentato la sopravvivenza dei bambini nel mondo sviluppato, e bambini sieropositivi statunitensi ora vivono una media di nove anni.

"La percentuale di bambini sieropositivi con insufficienza cardiaca congestizia aumenta il più a lungo i bambini vivono", dice Lipshultz. Uno studio precedente da Lipshultz ei suoi colleghi hanno scoperto che il 10 per cento dei bambini sieropositivi di sviluppare insufficienza cardiaca congestizia e un altro 10 per cento di sviluppare insufficienza cardiaca transitoria che richiede un trattamento per meno di un mese, di solito quando un'altra malattia ceppi loro cuori. Problemi di cuore hanno un ruolo in circa un terzo di tutti i decessi in bambini con infezione da HIV. Perché persone sieropositive sono ad aumentato rischio di infezioni respiratorie, come la polmonite, le squadre mediche che trattano i bambini con HIV sono di solito pediatri e pneumologi, ma raramente cardiologi, dice.

"Problemi di cuore in bambini con HIV sono molto comuni e la morte e la sofferenza che provocano è spesso sotto apprezzato", dice. "Trattamento aggressivo potrebbe ridurre la sofferenza e dare a questi bambini indietro alcuni dei loro infanzia."

Claude Lenfant, MD, direttore del National Heart, Lung and Blood Institute, che ha finanziato lo studio, dice: "L'uso regolare di ecocardiogrammi con i bambini affetti da HIV ci aiuterà a identificare coloro che possono beneficiare di più attento esame e il trattamento di alterare il corso della malattia cardiaca HIV-correlate. "

Co-autori includono Kirk A. Easley, M.S .; E. John Orav, Ph.D .; Samuel Kaplan, M.D .; Thomas J. Starc, M.D., M.P.H .; J. Timothy Bricker, M.D .; Wyman W. Lai, M.D., M.P.H .; Douglas S. Moodie, M.D .; George Sopko, M.D., M.P.H .; Steven D. Colan, MD Tutti sono membri dello studio P2C2 HIV, uno studio di storia naturale di cuore e polmone complicazioni dell'infezione da HIV trasmesse da esposizione materna.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha