Ambiente e dieta lasciano le loro impronte sul cuore

Giugno 2, 2016 Admin Salute 0 15
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'Università di Cambridge studio, che si proponeva di indagare la metilazione del DNA nel cuore umano e "l'anello mancante" tra il nostro stile di vita e la nostra salute, ora ha mappato il link in modo dettagliato attraverso l'intero genoma umano.

I nuovi dati raccolti notevolmente benefici un campo che è ancora nella sua infanzia scientifico ed è un salto significativo in avanti di dove i ricercatori sono stati, anche 18 mesi fa.

Ricercatore Roger Foo spiega: "Andando più ampia e la scansione del genoma in modo più approfondito questa volta - ora abbiamo un quadro chiaro della 'impronta digitale' del collegamento mancante, dove e come epigenetica nello scompenso cardiaco possono essere modificati e le parti di il genoma in cui dieta o l'ambiente o altri fattori esterni possono influenzare i risultati. "




Lo studio originariamente ha iniziato a studiare le differenze nella metilazione del DNA si trova nel cuore umano. I ricercatori hanno confrontato i dati provenienti da un piccolo numero di persone con end-stage cardiomiopatia che sono stati sottoposti a trapianto di cuore, e il cuore in buona salute delle vittime di pari età di incidenti stradali.

La metilazione del DNA lascia indicatori, o "segni" sul genoma e non vi sono prove che questi "segni" sono fortemente influenzate da fattori esterni, quali l'ambiente e la dieta. I ricercatori hanno scoperto che questo processo è diverso nei cuori malati e normali. Collegamento tutte queste cose insieme suggeriscono che questo potrebbe essere "l'anello mancante" tra i fattori ambientali e insufficienza cardiaca.

I risultati approfondire la nostra comprensione dei cambiamenti genetici che possono portare a malattie cardiache e come questi possono essere influenzati dalla nostra dieta e il nostro ambiente. I risultati possono potenzialmente aprire nuove vie di identificazione, gestione e trattamento delle malattie cardiache.

Il DNA che compone i geni si compone di quattro "basi" o nucleotidi - citosina, guanina, adenina e thymie, spesso abbreviato a C, G, A e metilazione del DNA T. è l'aggiunta di un gruppo metilico (CH3) a citosina.

Quando aggiunto citosina, il gruppo metile aspetto diverso ed è riconosciuto in modo diverso da proteine, alterando come il gene è espresso ad esempio acceso o spento.

La metilazione del DNA è una parte cruciale di sviluppo normale, consentendo alle cellule diverse per diventare tessuti diversi, pur avendo gli stessi geni. Così come accade durante lo sviluppo, la metilazione del DNA continua per tutta la vita in risposta a cambiamenti ambientali e alimentari che possono portare alla malattia.

A seguito dello studio, Foo paragona metilazione del DNA di una quinta nucleotide: "Spesso pensiamo di DNA come composta da quattro nucleotidi Ora, stiamo cominciando a pensare che ci sia una quinta - la metilato C.".

Foo allude anche a ciò che il futuro ha in serbo per lo studio: "... e più recenti studi di base ora ci mostra che il nostro genoma ha anche ottenuto 6 °, 7 ° e 8 nucleotidi ... sotto forma di ulteriori modifiche di cytosines Questi sono idrossi-metil. Citosina, formylCytosine e carboxylCytosine = HMC, FC e CAC! Questi costituiscono un cambiamento straordinario nel paradigma ... "

Come nella maggior parte degli studi, come una domanda viene risolto, un'altra serie di misteri formano al suo posto. Lo studio dimostra che siamo ancora sulla frontiera dell'epigenetica e solo appena cominciando a capire il legame tra la vita che conduciamo e il corpo che abbiamo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha