Aminoacidi con effetti anti-diabetici promettenti

Aprile 14, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nuovi esperimenti condotti da ricercatori dell'Università di Copenhagen mostrano che l'acido arginina amino - trovato in una grande varietà di alimenti come il salmone, uova e noci - migliora notevolmente la capacità del corpo di metabolizzare il glucosio. L'arginina stimola un ormone legato al trattamento del diabete di tipo 2, e funziona altrettanto bene come molti farmaci affermati sul mercato. I risultati della ricerca sono stati appena pubblicati sulla rivista scientifica Endocrinology.

Più di 371 milioni di persone nel mondo soffrono di diabete, di cui il 90% sono affetti dallo stile di vita legati diabete mellito di tipo 2 (diabete di tipo 2). In nuovi esperimenti, i ricercatori dell'Università di Copenaghen lavorano in collaborazione con un gruppo di ricerca presso l'Università di Cincinnati, Stati Uniti d'America, hanno dimostrato che l'aminoacido arginina migliora il metabolismo del glucosio in modo significativo sia magra (insulino-sensibili) e obesi (insulino-resistente ) topi.

"In effetti, l'aminoacido è altrettanto efficace come molti farmaci ben consolidata per diabetici di tipo 2", spiega postdoc Christoffer Clemmensen. Ha diretto i nuovi esperimenti basati presso la Facoltà di Salute e Scienze Mediche, Università di Copenhagen. Attualmente sta conducendo una ricerca presso l'Istituto per il diabete e l'obesità a Helmholtz Zentrum Mьnchen, il Centro di ricerca tedesco per la salute ambientale di Monaco di Baviera.




Per testare l'effetto di arginina, ricercatori sottoposti modelli animali magri e obesi ad un cosiddetto test di tolleranza al glucosio, che misura la capacità del corpo di rimuovere il glucosio dal sangue nel tempo.

"Abbiamo dimostrato che entrambi i topi di laboratorio magre e grasse beneficiare notevolmente da integratori di arginina. Infatti, abbiamo migliorato il metabolismo del glucosio di ben il 40% in entrambi i gruppi. Possiamo anche vedere che arginina aumenta la produzione del corpo di glucagone-like peptide- 1 (GLP-1), un ormone intestinale che svolge un ruolo importante nella regolazione dell'appetito e del metabolismo del glucosio, e che viene quindi utilizzato in numerosi farmaci per il trattamento del diabete di tipo 2 ", dice Christoffer Clemmensen, e continua:

«Non è possibile, naturalmente, curare il diabete mangiando quantità illimitate di mandorle e nocciole ricchi di arginina. Tuttavia, i nostri risultati indicano che gli interventi a base di dieta con alimenti-arginina contenente possono avere un effetto positivo sul modo in cui il corpo trasforma il cibo che mangiamo . "

I risultati della ricerca sono stati recentemente pubblicati sulla rivista scientifica americana di Endocrinologia alla rubrica Oral l-arginina stimola GLP-1 secrezione di migliorare la tolleranza al glucosio nei topi maschi.

Ormone gioca un ruolo fondamentale

I ricercatori hanno noto da molti anni che l'arginina è importante per la capacità del corpo di secernere insulina. Tuttavia, gli ultimi risultati mostrano che si tratta di un processo indiretto. Il processo viene effettivamente controllato dalla capacità di arginina a secernere l'ormone intestinale GLP-1, che colpisce successivamente secrezione di insulina.

"I topi senza recettori GLP-1 non sono interessati nella stessa misura da arginina. Non vi è alcun miglioramento sensibile nel metabolismo del glucosio o la secrezione di insulina, che conferma la nostra ipotesi di una stretta connessione biologica tra GLP-1 e arginina", dice Christoffer Clemmensen, che condotto gli esperimenti biologici negli Stati Uniti con uno speciale modello animale in cui il recettore per GLP-1 è geneticamente inattivato.

I nuovi risultati forniscono ottimismo per i farmaci migliori e più mirate per il trattamento del diabete di tipo 2; la prospettiva è di lungo termine, ma promettente.

"Questo risultato entusiasmante ha sollevato diversi nuovi interrogativi che vogliamo indagare. Possono altri aminoacidi arginina fare quello che fa? Quale 'misura' arginina meccanismi intestinali e portare al rilascio di GLP-1? Infine, vi è il lungo termine più prospettiva - la questione se i risultati possono essere trasferiti da topi agli esseri umani e possono essere usate per progettare farmaci che potranno beneficiare i pazienti diabetici ", dice il professor Hans-Brдuner Osborne, che sta continuando a lavorare sul progetto del gruppo di ricerca presso il Dipartimento di Drug Design e Farmacologia presso l'Università di Copenhagen.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha