Ampiamente farmaco-resistenti di tubercolosi è minaccia emergente

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ceppi di tubercolosi (TB) che sono resistenti sia di prima linea e farmaci di seconda linea potrebbe minacciare il successo non solo programmi di tubercolosi, ma anche programmi di trattamento dell'HIV in tutto il mondo, secondo un articolo pubblicato online questa settimana su The Lancet. La relazione del uno studio condotto da un team di ricercatori provenienti da Stati Uniti e in Sud Africa, che ha scoperto che i ceppi altamente resistenti di tubercolosi sono stati più comuni di quanto si pensasse in una zona rurale di KwaZulu Natal, Sud Africa, e sono stati associati con alti tassi di mortalità in pazienti con infezione da HIV. Rappresenta TB per circa 1,7 milioni di morti in tutto il mondo, ogni anno, ed è la principale causa di morte nei pazienti con infezione da HIV nei paesi a basso reddito.

Nello studio, presentato dal Dr. Neel Gandhi, assistente professore di medicina presso l'Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University, i ricercatori hanno testato pazienti con sospetta tubercolosi MDR e XDR ceppi. Essi hanno scoperto che su 1.539 pazienti, 221 avevano MDR tubercolosi, e 53 di questi avevano XDR tubercolosi. I tassi di prevalenza di un gruppo di 475 pazienti con tubercolosi confermata erano 39% per MDR e del 6% per i tassi di tubercolosi XDR-superiore a quanto precedentemente riportato nella zona. Tutti i pazienti con malattia XDR che sono stati testati per l'HIV sono stati co-infettati con il virus, e tutti tranne uno sono morti.

(Dr. Gandhi ha condotto questa ricerca mentre il completamento borse alla Yale University School of Medicine e Emory University. E 'entrato alla facoltà di Einstein nel mese di agosto 2006)




A complicare ulteriormente il problema posto da multidrug-resistenza è il fatto che le epidemie di tubercolosi e HIV in Sud Africa sono strettamente collegate. Il rischio di malattia tubercolosi è notevolmente aumentato nelle persone con infezione da HIV, e multi-resistente (MDR) la tubercolosi sta emergendo come una delle principali cause di morte in questi pazienti. Il termine ampiamente resistente ai farmaci (XDR) tubercolosi è stato recentemente utilizzato per descrivere i ceppi che sono resistenti a farmaci di seconda linea-cioè, i farmaci che vengono utilizzati se il primo regime raccomandato trattamento farmacologico fallisce.

Indagine di storie dei pazienti e la composizione genetica dei batteri che infettano suggerito che la trasmissione di ceppi XDR era avvenuto di recente, si era verificato che la trasmissione tra gli individui, e che alcuni pazienti erano stati infettati, mentre in ospedale. I ricercatori dicono che questi risultati sono preoccupanti, dal momento che gli ospedali nei paesi a basso reddito hanno strutture di controllo delle infezioni e di un'alta percentuale di pazienti affetti da HIV sensibili limitato. Essi raccomandano misure per affrontare il problema di ceppi resistenti che potrebbero compromettere i tentativi di controllare la tubercolosi e prevenire la mortalità nei pazienti affetti da HIV.

In aggiunta a Dr Gandhi, altri ricercatori coinvolti nel progetto di collaborazione sono stati il ​​Dr. Gerald Friedland, direttore del Programma Aids alla Yale University; Dr. Tony Moll, della Chiesa di Scozia Hospital di Tugela Ferry, Sud Africa; e Drs. Willem Sturm, Robert Pawinksi e Umesh Lalloo, del Nelson Mandela R. School of Medicine, a Durban, Sud Africa.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha