Amplificando morte cellulare Segnali, scienziati Fai cellule precancerose autodistruzione

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Quando una cellula comincia a moltiplicarsi in modo pericolosamente anormale, una serie di segnali di morte per innescare autodistruzione prima che si cancerose. Ora, nella ricerca per apparire nel numero di agosto 15 Genes & Development, gli scienziati Rockefeller University hanno trovato un modo nei topi per amplificare i segnali che raccontano queste cellule precancerose a morire. Il trucco: inattivazione di una proteina che aiuta le cellule normalmente per evitare l'autodistruzione.

Il lavoro, condotto da Hermann Steller, Strang professore e direttore del Laboratorio di apoptosi e cancro biologia, è il primo a rivelare il meccanismo mediante il quale una classe di proteine ​​chiamate IAP regola la morte cellulare. Esponendo il meccanismo in un animale vivente, la constatazione segna anche una svolta nel campo e apre la porta per lo sviluppo di una nuova classe di farmaci che potrebbero aiutare nella terapia del cancro e la prevenzione.

"In un certo senso, questi topi stanno guidando le sperimentazioni cliniche", dice Steller, che è anche un Howard Hughes Medical Institute. "Siamo ora in grado di studiare come IAP contribuiscono allo sviluppo del cancro in un animale vivente e sviluppare farmaci per prevenire o contrastare la malattia."




IAP sta per "inibitore della proteina apoptosi," e queste proteine ​​fare esattamente quello che dice il loro nome. Inibendo l'apoptosi, o morte cellulare programmata, mantengono in vita da cellule direttamente vincolante per gli enzimi boia chiamati caspasi. Ma fino ad ora, esattamente come IAP salvare le cellule dalla morte è rimasta poco chiara.

Con studente laureato Andrew Schile e postdoc Maria Garcia-Fernandez, Steller studiato l'inibitore X-linked di proteine ​​apoptosi, o XIAP, e il ruolo del suo dominio ANELLO largamente ignorato, che è stato coinvolto nella promozione della morte cellulare e la sopravvivenza. Steller, Schile e Garcia-Fernandez hanno scoperto che geneticamente il targeting e la rimozione ANELLO colpito solo alcuni tipi di cellule in topi sani. E anche se i topi senza il ANELLO aveva più la morte cellulare rispetto ai topi con l'anello, sia vissuto una vita normale in normali condizioni di laboratorio.

Ma quando gli scienziati hanno confrontato i topi che sono stati geneticamente predisposti a sviluppare il cancro, hanno trovato che quelli senza la ANELLO vissuto il doppio del tempo come quelli con esso.

"Le cellule tumorali prosperano disabilitando il macchinario molecolare che racconta le cellule malate a morire", dice Steller. "Rimuovendo il RING, volevamo vedere se avremmo ingannare la macchina per girare di nuovo. E questo è quello che è successo. Le cellule muoiono più facilmente, il che rende molto più difficile per il cancro da stabilire."

Steller e il suo team hanno dimostrato in particolare che i trasferimenti ANELLO tag molecolari su caspasi che etichettano questi enzimi per la distruzione. I più tag, più forte è il segnale per salvare la cellula dalla morte. Tuttavia, quando l'anello viene rimosso, meno tag molecolari sono trasferiti caspasi e spesso, il segnale per salvare la cellula dalla morte non è abbastanza forte. Quindi, più cellule muoiono.

La partita non è finita. Diversi geni IAP distinti è nota l'esistenza, ma quelli che sono importanti per lo sviluppo del cancro ha anche ostacolato i ricercatori. "Dobbiamo usare la genetica per risolvere il quale i singoli PAI contribuiscono ai tumori e quali IAPs abbiamo bisogno di indirizzare al fine di curare il cancro", spiega Steller. "Questo è stato un grande passo nella comprensione quanto IAP ruolo svolto nel cancro, ma non è l'ultima."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha