Analisi a livello di genoma fornisce comprensione dettagliata delle Flesh-Eating Bacteria epidemie

Aprile 5, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una nuova ricerca utilizzando quasi una dozzina di diverse procedure di test genomici ha rivelato dettagli senza precedenti sulle caratteristiche molecolari e la virulenza di streptococco di gruppo A (GAS), i batteri "mangia-carne", secondo gli scienziati del Rocky Mountain Laboratories (RML), parte di l'Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID) dei National Institutes of Health.

Lo studio, condotto da un team internazionale guidato da RML scienziato James M. Musser, MD, Ph.D., comparirà negli Atti della National Academy of Sciences in linea a volte questa settimana.

"Questo lavoro indica che l'uso di ampie analisi molecolari genoma è un importante strategia nuova per capire come e perché gli agenti patogeni emergere", osserva Direttore NIAID Anthony S. Fauci, MD "Cosa c'è di più, il metodo può essere applicato ad altri agenti patogeni batterici e virali regolando le tecniche e strategie. "




Studi precedenti, Dr. Musser dice, sostanzialmente sottovalutato la diversità genetica dei batteri, perché questi studi né impiegati la gamma di tecniche molecolari hanno fatto né analizzato un database completo dei campioni dei pazienti.

"Prima dell'avvento di sequenziamento del genoma e di metodi di analisi di tutto il genoma, la nostra conoscenza delle caratteristiche molecolari di infezioni batteriche patogeni in popolazioni distinte era estremamente limitata," dice il Dott Musser.

Nel nuovo studio, il team RML ha identificato differenze genetiche precedentemente sconosciuti in ceppi di m3 di gas, rivelando il motivo per cui solo alcuni ceppi rapidamente espandersi a causare epidemie. Tutti i ceppi GAS possono causare gravi infezioni, Dr. Musser dice, ma le tensioni M3 sono insolitamente virulenta.

Dr. Musser spiega che, poco dopo il 2002, quando lui e il suo collega Stephen Beres, Ph.D., a RML ha completato una sequenza del genoma del sierotipo M3 GAS, hanno rivolto la loro attenzione a utilizzare le nuove informazioni a livello molecolare sezionare due epidemie di vita -threatening infezioni GAS, o fascite necrotizzante - la sindrome di "carne-eating". Lo studio ha coinvolto l'analisi di centinaia di culture pazienti ottenuti in 11 anni da Ontario, Canada, negli studi epidemiologici condotti da Donald Low, MD, e Allison McGeer, MD, del Mount Sinai Hospital di Toronto.

"Abbiamo proposto una vasta collaborazione che in rete le informazioni di analisi genomica RML GAS con i campioni dei pazienti dell'Ontario e informazioni epidemiologiche per fornire una nuova comprensione di queste due epidemie GAS," dice il Dott Musser. La Baylor College of Medicine di Houston, con la quale il dottor Musser è anche affiliata, ha contribuito al progetto.

La squadra del Dott Musser ha analizzato un campione globale di culture gas raccolto da pazienti tra il 1992 e il 2002. Utilizzando i nuovi strumenti genetici, il team ha scoperto spostamento genetica sconosciuta e l'evoluzione di nuovi ceppi M3, in particolare negli anni di picco epidemia del 1995 e del 2000 . Per la prima volta, gli scienziati sono stati in grado di svelare, su base-genoma, gli eventi molecolari complessi alla base della nascita di nuove ondate epidemiche di infezione batterica.

Le scoperte dovrebbero aiutare gli scienziati a sviluppare modi migliori per controllare l'infezione GAS, tra cui lo sviluppo di vaccini e nuove terapie. Infezioni GAS possono variare da infezione della pelle delicata o mal di gola, alle condizioni di pericolo di vita invasive come la sindrome da shock tossico e fascite necrotizzante. Strep gola, insieme con infezioni cutanee minori, sono le più comuni forme di malattia.

Gli esperti stimano che più di 10 milioni di infezioni da GAS si verificano ogni anno negli Stati Uniti. Inoltre, secondo i Centers for Disease Control and Prevention, 9.000 casi di malattia grave GAS sono stati segnalati nel 2002.

###

NIAID è un componente del National Institutes of Health, una agenzia del Dipartimento di Salute e Servizi Umani. NIAID supporta la ricerca di base e applicata per prevenire, diagnosticare e trattare malattie infettive come l'HIV/AIDS e altre malattie sessualmente trasmissibili, l'influenza, la tubercolosi, la malaria e la malattia da parte di potenziali agenti di bioterrorismo. NIAID supporta anche la ricerca sui trapianti e le malattie immuno-correlati, tra cui i disturbi autoimmuni, asma e allergie.

Riferimento: S Beres et al. Dissezione molecolare Genoma del sierotipo M3 gruppo A Streptococcus ceppi che causano due epidemie di infezioni invasive. Atti della National Academy of Sciences DOI: 10.1073/PNAS.0404163101.

Comunicati stampa, schede tecniche e altre NIAID materiali sono disponibili sul sito Web all'indirizzo NIAID http://www.niaid.nih.gov.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha