Analisi rapida potrebbe tagliare i rischi per la salute di cenere vulcanica

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Dr Claire Horwell, dell'Istituto dell'Università di Hazard e della Ricerca Risk, ha sviluppato una tecnica di vagliatura che analizza la granulometria di cenere vulcanica per determinare la sua eventuale minaccia per molte migliaia di esseri umani colpiti dalle circa 70 eruzioni vulcaniche che si verificano ogni anno nel mondo.

La sua ricerca, finanziato dal Natural Environment Research Council del Regno Unito (NERC) e pubblicato sul Journal of Environmental Monitoring, potrebbe contribuire a piani di intervento in forma di emergenza a seguito di una eruzione vulcanica e tagliare il possibile rischio per la salute umana provocato da respirare particelle di cenere.




Anche se la ricerca medica è in corso, la cenere vulcanica è pensato per scatenare attacchi di malattie respiratorie acute, come l'asma e la bronchite, nelle persone che hanno già malattie. Essa ha anche il potenziale di causare malattie croniche come la malattia polmonare la silicosi.

Studi medici per valutare il rischio di cenere dopo un'eruzione può richiedere anni, ma se la cenere è troppo grande per entrare nel polmone non può essere un pericolo.

In molti paesi solamente setacci base sono disponibili per valutare la granulometria della cenere vulcanica, ma fino ad ora setacciatura impossibile determinare se le particelle erano abbastanza bene per entrare nel polmone.

Per risolvere questo problema Dr Horwell utilizzato tecnologia laser state-of-the-art per analizzare la granulometria dei campioni provenienti da tutto il mondo.

Ha trovato c'era un forte legame tra i rapporti di particelle di dimensioni diverse presenti. Ha quindi utilizzato questo collegamento sviluppare una formula così la quantità di particelle respirabili potrebbe essere stimato mediante setacciatura.

Questa tecnica potrebbe consentire setacciatura squadre di emergenza per misurare rapidamente ed economicamente il potenziale rischio per la salute, senza la necessità di apparecchiature ad alta tecnologia. In funzione del rischio, le misure potrebbero essere messi in atto per proteggere le persone che vivono nelle vicinanze.

La cenere vulcanica può essere presente in aria a seguito di un eruzione per molti mesi, spesso essendo metta nuovamente dal vento o attività umane, come la guida.

Un certo numero di eruzioni vulcaniche sono segnalati ogni anno nel mondo. La settimana scorsa un vulcano sull'isola yemenita di Jabal al-Tair, nel Mar Rosso, scoppiata per la prima volta dal XIX secolo invio cenere 1.000 m in aria e vomitando lava.

Nel settembre un'eruzione di Ol Doinyo Lengai, in Tanzania, Africa orientale, ha prodotto ashfall durato circa 12 ore nel villaggio di Engare Sero, mentre l'eruzione del vulcano Soufriere Hills sull'isola caraibica di Montserrat, che ha avuto inizio nel 1995, continua oggi.

Dr Horwell, che è anche coordinatore del vulcanico pericolo per la salute Network International, ha dichiarato: "Abbiamo bisogno di un modo rapido per valutare il pericolo per la salute umana dalla cenere vulcanica.

"Questa tecnica significa che gli scienziati possono setacciare la cenere poi molto rapidamente capire qual è la percentuale del materiale potrebbe entrare nel polmone.

"Se solo una piccola percentuale delle ceneri è in grado di entrare nel polmone, allora è improbabile che presentare un pericolo per la salute, ma se c'è una percentuale allora si vorrebbe emettere maschere antipolvere o pensare a evacuare le persone dalla zona circostante . "

Dr Horwell inoltre raccomanda che una rete di punti di raccolta cenere essere impostato prima di un'eruzione in modo che una rapida valutazione dei rischi per la salute può essere effettuato attraverso una regione.

Dr Peter Baxter, presso l'Istituto di Sanità Pubblica, Università di Cambridge, ha dichiarato: "I vulcanologi hanno tradizionalmente riferito in merito alle dimensioni dei grani grossolani di cenere vulcanica per i loro scopi particolari piuttosto che il materiale più fine, che è la più importante per la valutazione del pericolo per le vie respiratorie salute delle popolazioni colpite dalla cenere cade in una eruzione vulcanica.

"Questo documento incoraggiare vulcanologi per fornire un profilo più completa delle dimensioni dei grani di cenere eruttata su una base sistematica e, soprattutto, per essere più in grado di sostenere le risposte multi-disciplinari agli impatti umani di cenere cade in future eruzioni vulcaniche, in particolare nei paesi in via di sviluppo. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha