Ancora speranza per il vaccino diabete GAD, i ricercatori ritengono

Aprile 22, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nonostante i risultati deludenti nel cercare di curare i bambini affetti da diabete di tipo 1 con il vaccino GAD, il trattamento non è stato cancellato del tutto. DIAPREV-IT, lo studio in cui i bambini ad alto rischio sani sono vaccinati, continua come previsto, e ora con più soldi dietro di esso.

"Sono ancora fiducioso che il vaccino GAD funzionerà", dice Helena Elding Larsson.

Dr Elding Larsson è un pediatra presso Skеne University Hospital in Malmц, in Svezia, e ricercatore presso Diabetes Centre di Lund University. Lei sta conducendo il progetto di ricerca DIAPREV-IT. La Juvenile Diabetes Research Foundation (JDRF) negli Stati Uniti, il più grande finanziatore del mondo della ricerca sul diabete di tipo 1, crede anche in DIAPREV-IT. Recentemente insignito del progetto USD 495 000 (oltre 3 milioni di SEK), in una borsa di studio di tre anni.




All'inizio di maggio, la società Diamyd, che produce il vaccino GAD, ha riferito che i tentativi di fermare la distruzione delle cellule beta produttrici di insulina nei bambini che hanno recentemente caduti malati con diabete di tipo 1 non ha prodotto alcun risultato positivo. La parte europea della ricerca è stata quindi conclusa. I risultati di uno studio simile negli Stati Uniti, non sono attesi per un altro anno.

Condizioni diverse di vaccino GAD in DIAPREV-IT

DIAPREV-IT è il primo e finora unico studio in cui i bambini sani ad alto rischio di sviluppare il diabete sono vaccinati. I bambini devono avere i geni di rischio per il diabete di tipo 1 e almeno due anticorpi contro le cellule beta, che è un segno che il sistema immunitario comincia ad attaccare le cellule. "Sappiamo che il rischio di questi bambini in via di sviluppo il diabete è molto alta", dice Helena Elding Larsson.

Solo una volta che la maggior parte di tutte le cellule beta sono state distrutte che la malattia scoppia.

"Perché stiamo vaccinare i bambini in precedenza nel processo della malattia, hanno più cellule beta sinistra che possono essere salvate. Questo dovrebbe significare che vi è una maggiore probabilità che il vaccino avrà un effetto."

Un'altra differenza che potrebbe essere significativo è che alcuni dei bambini sono più giovani. Il limite di età più basso in DIAPREV-IT è quattro.

"Non so per altri cinque anni se ha funzionato o no, e se lo fa, uno studio più ampio deve essere effettuato per confermare i risultati", dice Helena Elding Larsson. "Poiché il vaccino GAD non ha effetti collaterali, penso che sarebbe sbagliato non perseguire DIAPREV-IT per il suo completamento. C'è la possibilità che esso avrà successo, e quindi non possiamo perdere questa opportunità."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha