Anomalia nella compilazione del cuore è colpevole frequente nello scompenso cardiaco

Maggio 15, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Difficoltà nella capacità del cuore di riempirsi di sangue sono comuni cause di insufficienza cardiaca - e sembrano essere il più significativo nel porre un paziente cuore a rischio di morte come sono carenze nella capacità del cuore di pompare il sangue, la nuova ricerca dalla Mayo Clinic mostra.

A seguito di questi risultati, insufficienza cardiaca - un leader e problema di salute pubblica urgente negli Stati Uniti e altrove - si può probabilmente essere gestito in modo più efficace per identificare e trattare quelli a più alto rischio di morire di malattie cardiache, i ricercatori della Mayo Clinic dire. Il loro rapporto appare, in Journal of American Medical Association.

Significato della studio Mayo




Lo studio Mayo è il primo grande studio basato sulla comunità per chiarire il ruolo di carenze di riempimento - conosciuti come la disfunzione diastolica - nello scompenso cardiaco. In passato, letteratura mostra che l'insufficienza cardiaca è troppo spesso concepita come un problema di pompaggio, noto come disfunzione sistolica. Disfunzione sistolica è l'incapacità di spostare efficacemente il sangue dal cuore. Ma per pompare efficacemente, il cuore deve anche avere una fase di riempimento sano.

"I nostri risultati contribuiscono a sostenere la crescente consapevolezza che l'insufficienza cardiaca è una malattia con diversi volti - e questo è il primo passo per migliorare il trattamento", spiega Mayo Clinic cardiologo Veronique Roger, MD, MPH, autore principale dello studio. "In particolare, i nostri risultati evidenziano la diversa natura dell'insufficienza cardiaca come una sindrome in cui difetti sia il pompaggio ed il riempimento fasi devono essere considerati per la gestione ottimale del paziente. Non è un caso di uno o l'altro."

Per chiarire il ruolo della disfunzione diastolica in scompenso cardiaco, il dottor Roger e colleghi hanno reclutato 556 pazienti con insufficienza cardiaca in Olmsted County, Minn., Dal 2003 al 2005. Hanno testato sia le funzioni di cuore-riempimento con ecocardiografia Doppler cuore-pompaggio e. Questa tecnica è una forma di ultrasuoni basati sulla variazione spostamento Doppler nella frequenza dell'onda sonora per determinare lo stato normale e anormale flusso di sangue nel cuore. I risultati hanno mostrato che i pazienti di cuore 556, il 44 per cento ha avuto anomalie di riempimento che non erano mai stati rilevati. Ciò significa che un numero significativo di problemi cardiaci dei pazienti non era stato sufficientemente descritto perché i metodi prevalenti testati solo per problemi di pompaggio - non per problemi di riempimento. I ricercatori concludono che questi risultati suggeriscono problemi di rifornimento sono spesso non diagnosticate. Per valutare adeguatamente la maggior parte dei pazienti con insufficienza cardiaca, con test in grado di valutare i problemi di riempimento è essenziale e può probabilmente migliorare la cura del paziente cuore.

Implicazioni e Applicazioni

I dati Mayo suggeriscono che i medici devono verificare per anomalie nella fase di riempimento del cuore, così come sono vigili sul rilevamento anomalie in fase di pompaggio. Un uso più ampio di ecocardiografia Doppler per rilevare la disfunzione diastolica potrebbe migliorare la stratificazione del rischio e la gestione dei pazienti con insufficienza cardiaca. Mentre ecocardiografia Doppler è una pratica comune, questo test per rilevare problemi di riempimento non viene eseguita in modo uniforme in tutto il mondo.

"I nostri risultati suggeriscono che se sei un paziente che è stato diagnosticato con insufficienza cardiaca, si dovrebbero essere valutati per le anomalie di riempimento", afferma Dr Roger. "Se il problema principale è un pompaggio o un difetto di riempimento, entrambi possono avere un impatto negativo sulla sopravvivenza e devono essere gestite."

Riassunto: Risultati a colpo d'occhio

Lo studio della Mayo Clinic è importante perché:

  • chiarisce la confusione di lunga data sul ruolo della disfunzione diastolica nello scompenso cardiaco. In passato, l'insufficienza cardiaca è stata generalmente concepito come disfunzione sistolica - un problema di pompaggio, con incertezze sul ruolo delle carenze di riempimento.
  • è il primo approccio comunitario alla valutazione del ruolo della disfunzione diastolica nello scompenso cardiaco. Si presenta quindi un ritratto più accurato del rischio di insufficienza cardiaca nella popolazione generale, non solo in pratica di un cardiologo o un ospedale, come hanno fatto gli studi di riferimento.
  • espande il concetto di ciò insufficienza cardiaca è: una sindrome che comprende sia fasi di riempimento e di pompaggio, con multiple, diverse, provoca - e, di conseguenza, più percorsi al trattamento.
  • sottolinea l'importanza di nuove strategie per valutare i pazienti di cuore - in particolare quelli di cui pompaggio errori non possono essere rilevati. Con appena documentare la prevalenza e il rischio di disfunzione diastolica nei pazienti con insufficienza cardiaca che non mostrano segni di disfunzione sistolica, risultati supportano un uso più ampio di ecocardiografia Doppler per rilevare la disfunzione diastolica e migliorare il trattamento.

Collaborazione e supporto

Altri ricercatori Mayo Clinic sono: Francesca Bursi, MD, M.Sc .; Susan Weston, M.S .; Margaret Redfield, M.D .; Steven Jacobsen, M.D., Ph.D .; Serguei Pakhomov, Ph.D .; Vuyisile Nkomo, M.D .; e Ryan Meverden. Il loro lavoro è stato sostenuto da finanziamenti del Servizio US Public Health, il National Institutes of Health e l'American Heart Association.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha