Anormali geni di riparazione del DNA possono predire il rischio cancro al pancreas

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Anomalie nei geni che riparano gli errori nella replicazione del DNA può aiutare a identificare le persone che sono ad alto rischio di sviluppare il cancro al pancreas, un gruppo di ricerca presso l'Università del Texas MD Anderson Cancer Center riporta nel numero 15 gennaio del Clinical Cancer Research.

Difetti di questi geni critici di riparazione del DNA possono agire da soli o in combinazione con fattori di rischio tradizionali noti per aumentare la probabilità di un individuo di una diagnosi di questo tipo molto aggressiva di cancro.

"Consideriamo la riparazione del DNA per essere il guardiano del genoma", ha detto l'autore Donghui Li, Ph.D., professore del Dipartimento di Oncologia Medica gastrointestinale al MD Anderson. "Se qualcosa non va con la guardia, i geni sono più facilmente attaccati da agenti cancerogeni del tabacco e altri agenti dannosi."




Con questo in mente, Li ei suoi colleghi hanno cercato di identificare i geni di riparazione del DNA, che potrebbero agire come marcatori di suscettibilità per predire il rischio di cancro al pancreas. In uno studio caso-controllo su 734 pazienti con carcinoma pancreatico e 780 individui sani, hanno esaminato nove varianti di sette geni di riparazione del DNA. I geni di riparazione sotto indagine sono stati: LIG3, LIG4, OGG1, bancomat, polb, RAD54L e RECQL.

I ricercatori hanno esaminato gli effetti diretti delle varianti del gene (chiamato anche polimorfismi di singoli nucleotidi) sul rischio di cancro al pancreas e potenziali interazioni tra le varianti del gene e noti fattori di rischio per la malattia, tra cui la storia familiare di cancro, il diabete, il fumo pesante, pesante il consumo di alcol e il sovrappeso.

Il team MD Anderson ha scoperto che il rischio di sviluppare cancro al pancreas era 77 per cento più basso fra gli individui con la variante del gene LIG3 (LIG3 G-39A AA). Al contrario, le persone che hanno portato la forma variante del gene ATM (bancomat D1853N AA) sono stati più di due volte più probabilità di sviluppare la malattia, come quelli senza la variazione genetica.

Quando i ricercatori hanno esaminato le possibili interazioni tra varianti genetiche e fattori di rischio noti, non hanno trovato alcuna interazione significativa tra i geni anomali di riparazione del DNA e il fumo, il consumo di alcol o di peso corporeo in eccesso. Tuttavia, due delle varianti del gene (D1853N ATM e LIG4 C54T) hanno interagito con il diabete di influenzare il rischio di cancro al pancreas.

Ad esempio, rispetto ai non-diabetici con il genotipo bancomat D1853N GG, i diabetici che trasportano i genotipi/AA ATM D1853N GA avevano più del triplo del rischio di sviluppare il cancro al pancreas. Allo stesso modo, rispetto ai non-diabetici con genotipo CC LIG4, diabetici con il genotipo LIG4 CT/TT avevano più del doppio il rischio di sviluppare la malattia.

Li ha osservato che l'obiettivo finale di questa ricerca è quello di identificare i soggetti ad alto rischio per un esame più attento e follow-up.

"Sappiamo che le persone con diabete hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al pancreas, ma non sappiamo chi sarà effettivamente sviluppare la malattia e chi no", ha detto Li. "Lo stesso vale per i fumatori. Ma non possiamo fare la TAC per ogni diabetico o ogni fumatore.

"Abbiamo bisogno di sviluppare biomarcatori che ci permetteranno di fare un test genetico rapido su un paziente diabetico, pesante fumatore o qualcuno con una storia familiare di cancro al pancreas", ha continuato. "Potremmo poi fare un test di screening, identificare quelli con il più alto rischio, e monitorare più da vicino."

Comprendere il ruolo della variante del DNA geni di riparazione nello sviluppo e la prognosi del cancro al pancreas potrebbe anche dare ai ricercatori un quadro più chiaro il loro significato funzionale. Questa maggiore conoscenza dovrebbe promuovere lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche per indirizzare questi geni anomali.

La ricerca è stata finanziata da sovvenzioni dal National Cancer Institute, Istituto Nazionale di Environmental Health Sciences Center, e le Lockton cancro del pancreas fondi di ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha