Anticorpo arresta legata al cancro condizione spreco

Maggio 31, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una nuova ricerca solleva la prospettiva di trattamenti più efficaci per cachessia, una profonda spreco di grasso e muscolo che si verificano in circa la metà di tutti i pazienti affetti da cancro, aumentando il loro rischio di morte, secondo gli scienziati provenienti da Dana-Farber Cancer Institute.

Molte strategie sono state cercato di invertire la condizione, che può causare tale fragilità che i pazienti non possono sopportare i trattamenti potenzialmente salva-vita, ma nessuno ha avuto un grande successo.

Gli scienziati di segnalazione nel 13 luglio avanzata edizione on line di Nature, guidato da Bruce Spiegelman, PhD, hanno dimostrato che in topi portatori di tumori del polmone, i loro sintomi di cachessia migliorati o sono stati evitati se somministrato un anticorpo che blocca gli effetti di una proteina, PTHrP, secreti dalle cellule tumorali. PTHrP acronimo di proteina legata all'ormone paratiroideo, ed è noto per essere rilasciato da molti tipi di cellule tumorali.




Gli scienziati hanno detto che i loro risultati sono i primi a spiegare in dettaglio come PTHrP da tumori accende un processo termogenico (che producono calore) nei tessuti grassi, con conseguente perdita di peso sano.

Questa proteina tumore-derivato, hanno trovato, stimolato "beige" o cellule di grasso bruno mescolato con grasso bianco immagazzinato nel corpo, causando il grasso bianco di "brown" - cioè, generare calore e causare la perdita di peso, anche quando gli animali erano a riposo.

I ricercatori hanno effettuato due esperimenti con i topi che hanno sviluppato tumori polmonari e cachessia. In uno, somministrato un anticorpo policlonale che neutralizza specificamente PTHrP e ha scoperto che ha impedito il sprecare quasi completamente, mentre gli animali non trattati sono diventati leggermente cachexic.

In un secondo esperimento, il trattamento di anticorpi ha impedito la perdita di massa muscolare e la funzione muscolare migliore, mentre gli animali di controllo hanno sviluppato gravi muscolo-spreco.

"Si sarebbe aspettato, sulla base dei nostri primi esperimenti di coltura cellulare, che bloccando PTHrP nei topi ridurrebbe imbrunimento del grasso", ha detto Spiegelman. "Ma siamo rimasti sorpresi che ha influenzato anche la perdita di massa muscolare e migliora la salute."

La ricerca ha suggerito che PTHrP da sola non causa direttamente atrofia muscolare, ma bloccando l'attività della proteina impedisce.

Così, il ruolo di PTHrP "non è sicuramente l'intera risposta" all'enigma di cachessia, osservato Spiegelman, ma può essere una parte necessaria, mentre sono coinvolti anche altri fattori.

Un collaboratore dello studio, Vickie E. Baracos, PhD, presso l'Università di Alberta a Edmonton, Canada, a condizione che il sangue di 47 pazienti con tumore del colon o ai polmoni che erano cachexic. Serkan Kir, PhD, dal laboratorio Spiegelman - e primo autore sulla carta -Trovato aumento dei livelli di PTHrP in 17 dei pazienti. I pazienti avevano massa corporea significativamente inferiore magra e stavano producendo più energia termica a riposo rispetto erano gli altri pazienti del gruppo.

Può succedere che il meccanismo PTHrP è responsabile cachessia in un sottoinsieme, ma non tutti, i pazienti di cancro, Spiegelman suggerito. Prima di provare l'anticorpo anti-PTHrP in pazienti umani, ha detto, "i medici probabilmente vuole prima di scoprire se la proteina è elevata in alcuni tipi di cancro, e determinare quali pazienti potrebbero essere buoni candidati per una sperimentazione clinica."

Barrett Rollins, MD, PhD, direttore scientifico del Dana-Farber, ha commentato che il rapporto di Spiegelman e colleghi "offre una nuova tabella di marcia per lo sviluppo di un razionale, trattamento a base meccanicamente per questa condizione incredibilmente debilitante che si verifica in un gran numero di tali nostra pazienti. Fino ad ora abbiamo avuto modo veramente efficace per invertire questa orribile complicazione. "

I pazienti con tumori gastrointestinali e pancreatici superiori sono più probabilità di sviluppare cachessia, e la condizione colpisce circa l'80 per cento dei malati terminali di cancro. Strategia attuale è quella di dare stimolanti dell'appetito e supplementi nutrizionali, insieme a farmaci per contrastare alcuni dei percorsi molecolari che si ritiene alla base del processo di spreco, ma con scarso successo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha