Approccio Smartphone per l'esame di progressione della retinopatia diabetica offre risultati comparabili a metodo tradizionale

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno strumento basato smartphone può essere una valida alternativa per apparecchiature di imaging oftalmica tradizionale nella valutazione e classificazione della gravità di una malattia oculare diabetica, secondo uno studio pubblicato oggi a AAO 2014, l'American Academy of 118a riunione annuale di Oftalmologia. I risultati della ricerca indicano il metodo a basso costo potrebbe essere utile per portare il servizio ai pazienti in comunità isolate o scarsamente.

Circa 7,7 milioni di americani hanno retinopatia diabetica, che è causata da elevati livelli di glucosio nel sangue (zucchero) e può portare alla perdita della vista e cecità. Il metodo tradizionale per monitorare la progressione della malattia è attraverso retina biomicroscopia con lampada a fessura, che consente oftalmologi guardare retro interno dell'occhio. Questo tipo di esame richiede un grosso pezzo di attrezzature specializzate si trovano solo in ambito clinico, che presentano una sfida significativa per i pazienti che vivono in comunità rurali o basso di risorse di monitoraggio.

Al fine di trovare una soluzione per affrontare questa sfida, i ricercatori dell'Università di Brescia, Università del Molise e l'Università "Federico II" di Napoli, l'Italia, hanno sviluppato un piccolo adattatore ottico chiamato D-Eye, che potrebbero attaccare magneticamente a un iPhone® 5 , la creazione di un oftalmoscopio smartphone. Hanno quindi utilizzato l'oftalmoscopio iPhone e un biomicroscopio con lampada a fessura per eseguire dilatativa digital imaging della retina su 120 pazienti con diabete che sono stati programmati per avere un esame oculistico di routine dilatato. Dopo confrontando i risultati del metodo smartphone a quella tradizionale, è stato trovato un accordo esatta tra i due metodi nel 85 percento degli occhi e un accordo entro un passo (o grado di progressione della malattia) è stato trovato in 96,7 percento degli occhi. Nella maggior parte dei disaccordi uno e due step, il livello di gravità è stato classificato superiore di biomicroscopia classificazione.




Nei risultati oftalmoscopia smartphone, nove occhi non erano gradable a causa di piccolo alunno o cataratta. Nei risultati biomicroscopia, il numero di immagini non graduabile era quattro. Pertanto, mentre la biomicroscopia si trova ancora ad essere il metodo più accurato per la classificazione retinopatia diabetica, i ricercatori ritengono oftalmoscopia smartphone mostra un grande potenziale per l'uso in comunità rurali o remote che normalmente avrebbe ricevuto poco o nessun test a tutti.

"Utilizzando il metodo iPhone è migliaia di dollari in meno rispetto all'utilizzo di attrezzature tradizionali," ha detto il ricercatore Andrea Russo, MD "La convenienza di questa opzione potrebbe rendere molto più facile per portare la cura degli occhi di ambienti rurali non ospedaliere a distanza o, che spesso mancano personale medico oftalmico. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha