Approccio Training sembra migliorare le capacità di comunicazione dei pazienti residenti chirurgici »per casi specifici

Marzo 23, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Formazione residenti chirurgici di comunicare efficacemente con i pazienti in scenari specifici - per esempio, quando un paziente ha il cancro - può migliorare le loro capacità di comunicazione in casi specifici, ma non le loro capacità di comunicazione generale, secondo un rapporto nel numero di agosto di Archives of Chirurgia, uno dei JAMA/Archivi riviste. L'articolo è parte della In Evolution: numero tema formazione chirurgica.

Secondo le informazioni in questo articolo, i residenti chirurgici in generale non hanno un curriculum formale per l'educazione del paziente e, invece, si prevede di imparare queste abilità in pratica. Il Consiglio di accreditamento per Graduate Medical Education considera le capacità di comunicazione di una competenza di base e richiede programmi di residenza per fornire la documentazione di processi formali per valutare 'le capacità di comunicazione, di fornire loro un feedback e utilizzare i risultati della valutazione per migliorare residenti residenti competenza in questa abilità. L'uso di pazienti standardizzati (SP, tipicamente attori addestrati a svolgere il ruolo di pazienti, valutatori e talvolta istruttori esami clinici) è un modo ampiamente accettato di insegnamento e la valutazione clinica e capacità di comunicazione. Precedenti ricerche hanno esaminato l'uso di questa pratica per testare i residenti chirurgici in scenari come convegni e divulgazione di complicazioni di fine-vita familiare.

"L'obiettivo di questo progetto", spiegano gli autori, "era quello di insegnare i residenti chirurgici per integrare le capacità di comunicazione centrata sul paziente nella loro pratica, fornendo sostegno emotivo, di transizione e la continuità delle cure, così come le informazioni e l'educazione, la famiglia che coinvolge e amici e nel rispetto dei valori del paziente e differenze ".




Rajiv Y. Chandawarkar, MD, della University of Connecticut School of Medicine, Farmington, e colleghi hanno condotto uno studio in tre fasi che ha coinvolto 44 residenti di chirurgia generale. In fase uno, i residenti sono stati sottoposti a una simulazione che ha coinvolto dando SP una diagnosi di cancro al seno o di cancro rettale. Le loro competenze con contenuti condizione-specifica (come ad esempio la consegna della diagnosi e aiutare il paziente a capire) e la comunicazione in generale sono stati segnati dalla SP. Fase due coinvolto un programma interattivo in tre parti composto da principi di comunicazione con il paziente, l'esperienza di un chirurgo in diversi ruoli (medici, pazienti e coniuge del paziente) e di ruolo in cui i residenti hanno giocato paziente, medico e osservatore e di auto-valutato le loro prestazioni. In fase tre, i residenti sono stati rivalutati da SP utilizzando gli stessi strumenti come al punto 1, con il tipo di cancro commutata in modo che i residenti che per primo ha incontrato un simulazione di cancro al seno in seguito incontrato una simulazione cancro rettale e viceversa.

Un miglioramento significativo è stato osservato in termini di prestazioni specifiche per caso dei residenti, da una mediana (punto mediano) punteggio iniziale di 8,5 (su una scala da 0 a 13) ad un punteggio medio finale di 11. Differenze significative non sono stati osservati tra pre-test e post-test i punteggi di capacità di comunicazione generale dei partecipanti. I punteggi non sembra variare in base al tipo di tumore, che indica una mancanza di errore intrinseco per quanto riguarda il confronto delle prestazioni in entrambi i casi.

"I nostri risultati mostrano che i miglioramenti specifici casi sembrano più suscettibili di miglioramento misurabile di capacità di comunicazione generale, almeno con la formazione limitato a breve termine che abbiamo utilizzato", scrivono gli autori. "Tali competenze possono essere valutati per un periodo più lungo, forse integrando questo modello e le valutazioni di anno in anno." Essi aggiungono che i metodi utilizzati in questo studio potrebbero essere adottate da altri ospedali universitari o centri di salute della comunità, con modifiche, se necessario per ogni programma. "Senza le capacità di comunicazione," concludono gli autori, "anche la migliore formazione chirurgica sarebbe privato di effetto."

(0)
(0)
Articolo precedente Una poesia per le mamme
Articolo successivo Come coliche cavallo

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha