Approfondimenti in trucchi come TB il sistema immunitario potrebbe aiutare a combattere la malattia

Marzo 31, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

TB è un grave problema per gli esseri umani e il bestiame e le nuove scoperte potrebbero aiutare gli scienziati a creare farmaci migliori per combattere la malattia in entrambi.

La malattia è causata dal batterio Mycobacterium tuberculosis, che infetta i polmoni. I micobatteri sono in grado di stabilire le infezioni persistenti TB prendendo la residenza in macrofagi - cellule del sistema immunitario che normalmente distruggere i microrganismi invasori.




Ora, nella ricerca fase iniziale pubblicato sul Journal of Biological Chemistry, i ricercatori dell'Imperial College di Londra e dell'Università di Stanford hanno rivelato esattamente come zuccheri insolito sulla superficie dei micobatteri che causano la tubercolosi sono in grado di agganciare i macrofagi e disarmarli. Essi sperano ora che gli scienziati dell'Imperial e altrove possono utilizzare questa conoscenza per sviluppare farmaci piccola molecola che si bloccano saldamente sullo stesso sito.

Questi farmaci potrebbero potenzialmente combattere la tubercolosi in un certo numero di modi, dicono i ricercatori. Si potrebbero creare una barriera per evitare che i micobatteri di attaccarsi ai macrofagi; potrebbero trasportare farmaci per uccidere i micobatteri; oppure possono cambiare come i macrofagi si comportano, in modo che distruggono i micobatteri anziché ospitare.

Il professor Kurt Drickamer, un autore principale della ricerca del Dipartimento di Scienze della Vita presso l'Imperial College di Londra, ha detto:. "TB è difficile da combattere in modo efficace perché può nascondersi all'interno delle cellule del sistema immunitario che dovrebbero essere in grado di distruggerlo Noi erano sorpresa che c'è un'ampia interazione tra il macrofago e un particolare tipo di molecola sulla superficie del micobatteri. La natura dell'interazione ci dà speranza che possiamo fare molecole semplici che bloccano la capacità dei micobatteri sovvertire la macrofagi. "

Le nuove informazioni su come i macrofagi possono essere accesi e spenti potrebbero essere utilizzati anche per sviluppare vaccini migliori contro una serie di condizioni, come l'HIV, dicono i ricercatori. Vaccini devono generare una risposta dal sistema immunitario per essere efficace, ma i ricercatori si sono sforzati di trovare il modo di generare un sufficientemente forte reazione.

Molti vaccini per animali utilizzano micobatteri attrarre macrofagi, ma questo approccio è considerato troppo tossici per essere utilizzato negli esseri umani. I ricercatori sperano che se le piccole molecole possono essere sviluppati che innescano una risposta da macrofagi nel modo che essi prevedono, queste molecole potrebbero essere utilizzati nei vaccini per riattivare il sistema immunitario senza effetti collaterali tossici.

La ricerca co-autore Dr Maureen Taylor, anche dal Dipartimento di Scienze della Vita dell'Imperial, ha aggiunto: "Il problema di come stimolare una risposta da parte del sistema immunitario ha dimostrato di essere un ostacolo importante per lo sviluppo di vaccini contro una serie di malattie Noi. pensano che gli scienziati potrebbero essere in grado di superare questo utilizzando le nuove molecole più semplici, che analizzeremo nella nostra ricerca. Questa idea è attualmente in una fase iniziale, ma non vediamo l'ora di esplorare ulteriormente. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha