Associazione tra disturbi del sonno e ridotta qualità di vita varia da gara, secondo uno studio

Aprile 23, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio nel numero del 15 aprile del Journal of Clinical Sleep Medicine dimostra che avere un disturbo del sonno è associata a una riduzione clinicamente significativi nella qualità di vita correlata, e la grandezza di questo effetto varia da razza e disturbi del sonno.

I risultati indicano che fisico salute connessi qualità della vita in afro-americani che russava frequentemente, ha avuto sintomi di insonnia o segnalata eccessiva sonnolenza diurna era significativamente peggiore rispetto a caucasici. Afro-americani con insonnia avevano anche limitazioni significativamente più fisico che gli ispanici. Tuttavia, quando è stata valutata la qualità legata alla salute mentale della vita, è stato ispanici con il russare frequente, sintomi di insonnia o eccessiva sonnolenza diurna che aveva significativamente maggiore disagio mentale rispetto ai caucasici. Afro-americani con insonnia avevano anche la salute mentale significativamente peggiore rispetto ai caucasici.

"Lo studio mette in evidenza l'aumento delle disparità tra afro e latino-americani rispetto ai caucasici, anche nel sonno e la salute connessi qualità della vita dominio", ha detto l'autore Carol M. Baldwin, PhD, RN, FAAN, Southwest Borderlands Scholar e direttore del Centro per la Promozione della Salute del Mondo e la prevenzione delle malattie nel College of Nursing e Salute Innovazione presso l'Arizona State University di Phoenix, in Arizona.




Lo studio ha coinvolto un'analisi secondaria dei dati del Health Study Sonno cuore, uno studio multicentrico che ha reclutato i partecipanti da sette regioni degli Stati Uniti Ottanta-sei per cento delle 5.237 persone che in questo studio sono stati caucasici, nove per cento sono stati afro-americano e cinque per cento sono stati ispanica. I partecipanti ispanici erano prevalentemente del patrimonio messicano residente in Arizona, con un numero minore di partecipanti portoricano della coorte di New York. Tutti i partecipanti sono stati 40 anni di età o più anziani, e la loro età media era di 63,5 anni.

La presenza di apnea ostruttiva del sonno è stato rilevato da una notte, in casa polisonnografia. Russare e insonnia - definita come difficoltà ad addormentarsi, mantenere il sonno o svegliarsi troppo presto - sono stati valutati con il Questionario abitudini di sonno. Il Epworth Sonnolenza Scala è stato utilizzato per valutare la sonnolenza diurna.

Qualità motivi di salute della vita è stata valutata con la bilancia compositi fisiche e mentali del Medical Outcomes Study 36-item forma breve sondaggio. Secondo gli autori, punteggi bassi sulla scala fisica suggeriscono limitazioni nella cura di sé e l'attività fisica, il dolore fisico grave e frequente stanchezza. Un punteggio basso sulla scala mentale indica frequente disagio psicologico, così come disabilità sociale e il ruolo a causa di problemi emotivi.

Lo studio ha trovato che i disturbi del sonno sono comuni, con il 46 per cento delle persone che hanno apnea almeno mite di sonno, il 34 per cento di reporting frequenti russare, il 30 per cento i sintomi con insonnia e il 25 per cento di reporting eccessiva sonnolenza diurna. Russare frequente era significativamente più comune tra gli ispanici (41 per cento), e l'eccessiva sonnolenza diurna è stata significativamente più comune tra gli afro-americani (32 per cento). Non ci sono state differenze statisticamente significative nella distribuzione di apnea ostruttiva del sonno o insonnia sintomi gara.

Secondo Baldwin, lo studio potrebbe contribuire a ridurre le disparità di salute e migliorare i risultati avanzando "cura su misura" in medicina del sonno.

"Questi risultati confermano la necessità per i medici di sonno di utilizzare l'educazione culturalmente sensibile sonno, approcci di valutazione e di intervento, così come la depressione, l'ansia e le altre misure di umore pertinenti e socio-economico-stato", ha detto.

Gli autori avvertono che la natura correlazionale dello studio non ha consentito un'analisi della causalità. Baldwin ha aggiunto che le cause delle differenze di salute connessi qualità della vita possono essere complesse e possono includere fattori quali lo stile di vita e modelli di attività, la dieta, l'architettura del sonno e l'accesso alle cure sanitarie.

Tuttavia, lo studio suggerisce che l'impatto dei disturbi del sonno sulla vita quotidiana e benessere generale può essere simile a quella di altre condizioni croniche. I profili punteggio medio per la salute connessi qualità della vita nelle persone con apnea del sonno e altri sintomi del sonno sono stati simili a quelli che sono stati precedentemente segnalati per i pazienti con ipertensione e diabete di tipo 2.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha