Attacco di cuore racchiude un wallop al portafoglio dei sopravvissuti, i loro datori di lavoro

Aprile 7, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'impatto economico di un attacco di cuore e di altre forme di sindrome coronarica acuta va oltre l'ospedale a casa e sul posto di lavoro, secondo la ricerca presentata al dell'American Heart Association Scientific Sessions 2012.

Uomini e donne con sindrome coronarica faccia ulteriori oneri economici acute in tempo e il reddito da lavoro e possibile incapacità perso di tornare al lavoro, hanno detto i ricercatori.

Sindrome coronarica acuta (ACS) è un termine ombrello per le situazioni in cui il sangue fornito al muscolo cardiaco è improvvisamente bloccato. Esso comprende infarto e angina o dolore al petto.




Utilizzando i dati di Integrated Vantaggi istituti 'salute e la produttività Benchmarking database e IMS Legame vitale, i ricercatori hanno analizzato medico, farmacia e la disabilità a breve e lungo termine, sostiene di calcolare i costi diretti e indiretti per più di 37.000 dipendenti e loro familiari a carico dal 2007 al 2010. Di del totale, il 77 per cento erano uomini e il 95 per cento aveva meno di 65 anni.

Hanno trovato:

  • Costo sanitario annuale per ogni lavoratore, comprese le spese out-of-pocket, è 8.170 dollari. Di questi, 7.545 dollari era per ricoveri e altre cure mediche e 625 dollari per i costi di farmacia.
  • Lavoratori con ACS perso 60,2 giorni di lavoro a breve termine e 397 giorni nel lungo termine.
  • Per i datori di lavoro, i costi superavano invalidità costi diretti. La stima per sinistro perdita di produttività per la disabilità a breve termine è stato $ 7943 e $ 52.473 per disabilità a lungo termine.
  • Le ospedalizzazioni rappresentavano il 75 per cento dei costi totali annuali.

"ACS può avere effetti devastanti dal punto di vista economico i datori di lavoro in termini di perdita di produttività, ma soprattutto sui costi per il dipendente che si riflette nel tempo medio perso per incidente", ha detto Robert L. pagina II, Pharm.D., MSPH, autore principale dello studio.

Lo studio è unico perché il 95 per cento dei partecipanti erano sotto i 65 anni.

"Circa il 47 per cento di tutti i pazienti con ACS ha meno di 65 anni, quindi siamo stati guardando una popolazione operaia", ha detto Pagina, professore associato di farmacia clinica e della medicina fisica e uno specialista clinico e la Divisione di Cardiologia presso l'Università del Colorado Facoltà di Farmacia in Aurora, Colorado.

ACS ha complicazioni non-cardiache e cardiaci come possibili danni cardiaci strutturali o depressione.

"Vogliamo indirizzare le persone nella fase iniziale in termini di fattori di rischio per la modifica ACS, tra cui la cessazione del fumo, perdita di peso, dieta appropriata, farmacoterapia per il colesterolo alto e pressione alta", Page ha detto.

Autore senior dello studio era Kavita Nair, Ph.D. Altri co-autori sono Vahram Ghushchyan, Ph.D .; Brian Gifford, Ph.D .; Richard R. Allen, M.S .; Monika Raut, Ph.D .; e Concetta Crivera, Pharm.D.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha