Atteggiamenti negativi verso corpi grassi andare globale, secondo uno studio

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Stigma contro le persone in sovrappeso sta diventando una norma culturale in tutto il mondo, anche in luoghi in cui sono state tradizionalmente valutati corpi più grandi. Questo è secondo uno studio cross-culturale di atteggiamenti nei confronti dell'obesità da pubblicare nel numero di aprile di Current Anthropology.

I ricercatori della Arizona State University intervistati persone in nove diverse sedi in tutto il mondo e ha trovato atteggiamenti negativi verso corpi grassi in ognuno. I risultati suggeriscono una rapida "globalizzazione di grasso stigma" in cui le persone in sovrappeso sono visti sempre più come brutta, indesiderabile, pigro, o privo di autocontrollo, dicono i ricercatori.

Negli Stati Uniti, i corpi sottili sono stati idealizzato e quelli grassi stigmatizzata per diversi decenni. Ma questo non è stato vero per il resto del mondo, dice Alexandra Brewis, antropologo biologico e uno degli autori dello studio.




"In precedenza, una vasta gamma di studi etnografici hanno dimostrato che molte società umane hanno preferito più grandi, carnose corpi", ha detto il dottor Brewis. "Corpi Plump rappresentati successo, la generosità, la fertilità, la ricchezza e la bellezza."

Ma quei valori di grasso-positivi stanno dando rapidamente verso un modo più negativo occidentale di guardare l'obesità, come simboleggia fallimento personale.

I ricercatori hanno esaminato persone in Messico, Argentina, Paraguay, Stati Uniti e Regno Unito inclusi anche erano Samoa Americane, Puerto Rico, e Tanzania - culture che sono stati tradizionalmente pensato come grasso-positivi. La gente è stato chiesto se erano d'accordo o in disaccordo con una serie di dichiarazioni relative alla dimensione del corpo. Alcune affermazioni erano grasso-negativi ("le persone grasse sono pigro"), altri erano grasso-positivi ("Un grande donna è una bella donna").

Le risposte attraverso queste diverse culture erano in gran parte congruente con atteggiamenti occidentali, i ricercatori hanno trovato. Cosa c'è di più, i punteggi più alti di grassi stigma non erano negli Stati Uniti o nel Regno Unito, "ma piuttosto il Messico, Paraguay, e - forse più sorprendente - in American Samoa," scrivono i ricercatori.

Il cambiamento di atteggiamento in Samoa americane è avvenuto con notevole velocità, dice il Dott Brewis. "Quando stavo facendo ricerche nel Samoa nel 1990, abbiamo trovato persone che iniziano ad assumere ideali del corpo più sottile, ma non avevano ancora screditare idee su grandi corpi", ha detto. "Ma questo sembra stia cambiando molto velocemente."

"Le persone provenienti da siti che hanno adottato atteggiamenti grasso-negativi sembrano più recente per essere più stridente,", ha detto l'antropologo culturale Ambra Wutich, un'altra degli autori dello studio. "I adopters fine erano più propensi a concordare con le dichiarazioni più di giudizio, come 'le persone grasse sono pigra.'"

Lo studio non ha prova ciò che sta guidando questo rapido cambiamento di atteggiamento, ma i ricercatori dicono che "nuove forme di media educativi, tra cui campagne di salute pubblica a livello globale" possono giocare un ruolo.

Dr. Brewis ha detto che i risultati rivelano un'altra dimensione alla epidemia di obesità globale.

"Ci sono ora più in sovrappeso rispetto alle persone sottopeso in tutto il mondo," ha detto. "I nostri risultati mostrano che questa rapida crescita l'obesità non è solo un problema perché può minare la salute. Mentre sempre più persone aumentano di peso a livello globale, abbiamo anche bisogno di essere preoccupato per la profonda sofferenza emotiva che viene fornito con questi tipi di idee preconcette su grandi corpi prendendo piede. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha