Aumentare Prosperity ha spinto irlandesi bambini a palloncino 24 Chilogrammi Dal 1948

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Bambini irlandesi ora pesano 24 chili più di quanto fatto nel 1948, rivela la ricerca pubblicata davanti alla stampa nel Journal of Epidemiology e Community Health.

Un rapido aumento della prosperità è andato di pari passo con l'aumento dell'obesità in Irlanda, soprannominata la "tigre celtica" a causa della sua rapida crescita economica, dicono gli autori. Ma l'attuale crisi economica è improbabile per invertire queste tendenze, essi suggeriscono.

I ricercatori basano le loro conclusioni su tre su larga scala indagini nazionali delle altezze e pesi di scolari di età compresa tra quattro e 14 anni in Irlanda, che sono state effettuate nel 1948, nel corso del 1970, e nel 2002.




Nel corso del 1940, l'economia irlandese era stagnante, e certamente non ha beneficiato di un boom post guerra. Nel 1948, il suo prodotto interno lordo (PIL) è stato 0.432 milioni di euro. Ma entro il 2002, il PIL pro capite è stato di oltre 130 milioni di euro, il secondo più alto in Europa.

Le misurazioni seriali hanno dimostrato che nel corso dei decenni, i bambini sono cresciuti più alto. In media, 14 anni ragazzi erano 23,1 centimetri più alto e le ragazze 15,6 centimetri più alto nel 2002 di quanto non fossero nel 1948.

Ma i più drammatici aumenti sono stati evidenti nel loro peso. 14 anni i ragazzi sono stati il ​​65% più pesante, in media, nel 2002 di quanto non fossero nel 1948, un peso di 60,9 chili rispetto a 37 chili nel 1948. E 14 anni ragazze erano 48% più pesante, peso di una media di 58,7 chili rispetto ai 39,5 chili nel 1948.

La maggior parte degli aumenti di peso si è verificato dal 1970 in poi, i dati mostrano.

Gli autori sottolineano che i bambini in Irlanda potrebbero essere stati sottonutrite nel 1948, ma il loro apporto nutrizionale era paragonabile a quello del resto d'Europa, perché non erano soggette a razionamento alimentare dopo la guerra.

"I dati forniscono la prova forte e convincente sull'evoluzione dell'epidemia di obesità nei bambini irlandesi in tandem con l'aumento della prosperità economica", che scrivono. Ma l'attuale crisi economica è improbabile per girare intorno alla marea di obesità, aggiungono. Semmai, è probabile che peggiorare le cose.

"Si può solo speculare nel senso che l'attuale recessione dell'economia irlandese avrà sulla prevalenza dell'obesità in Irlanda", dicono. "Tuttavia, è probabile che, insieme con il crescente problema della povertà alimentare e insicurezza alimentare, obesità gradienti socioeconomici saranno accentuate, e l'alta prevalenza di fondo di sovrappeso e obesità non si riverserà."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha