Aumento del rischio di cancro per il calcolatore degli operai, grandi spettacoli di studio

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I lavoratori di fabbriche di computer sono ad aumentato rischio di morire di cancro. Il più grande studio di questo tipo pubblicato oggi nella rivista open access Environmental Health guarda oltre 30.000 morti di lavoratori che erano stati impiegati nelle fabbriche di IBM negli Stati Uniti. Lo studio rivela che i lavoratori della fabbrica di IBM sono stati più probabilità di morire di cancro, tra cui il cervello, i reni o il cancro al seno e il linfoma non-Hodgkin, rispetto al resto della popolazione.

L'autore dello studio, non è possibile collegare queste morti per sostanze chimiche specifiche o altre esposizioni tossiche. L'attuale studio conferma precedenti studi più piccoli e evidenzia chiari rischi per la salute dei lavoratori nelle fabbriche di computer in tutto il mondo.

Richard Clapp, della Boston University School of Public Health, USA, ha studiato le cause di morte tra tutti i lavoratori della fabbrica di IBM che avevano lavorato per l'azienda per un periodo di almeno cinque anni tra il 1969 e il 2001. Clapp analizzato le cause di morte per 31.941 lavoratori e li hanno confrontati con le cause di morte tra la popolazione americana in questo periodo. I dati sono stati ottenuti da IBM Corporation nell'ambito di una causa in California contro IBM, e gli avvocati dei querelanti contratto con Clapp per effettuare l'analisi.




I risultati delle analisi di Clapp indicano che vi è stato un aumento della mortalità a causa di diversi tipi di cancro, in particolare nella produzione di lavoratrici e lavoratori in particolari impianti in California, Minnesota, New York, e Vermont. In particolare, vi è stato un eccesso di decessi dovuti al cancro del cervello e del sistema nervoso centrale. Il cancro del rene, linfoma non-Hodgkin e cancro al seno sono stati trovati anche in eccesso in alcuni gruppi di lavoratori. Non è stato possibile collegare queste morti a determinate sostanze chimiche o da altre esposizioni nei luoghi di lavoro, perché le informazioni necessarie per fare questo non era disponibile.

Lo studio conferma un piccolo studio di mortalità di solo tre piante IBM pubblicato un anno fa da consulenti aziendali, che hanno evidenziato anche un aumento dei decessi dovuti al cancro al cervello e del sistema nervoso centrale.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha