Aumento specchi malattia di Lyme calo del numero di volpe rossa

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le scoperte del team, pubblicati negli Atti della National Academy of Sciences, rivelano che anche se le popolazioni di cervo sono stabilizzati, la malattia di Lyme è aumentata in tutto il nord-est e del Midwest degli Stati Uniti nel corso degli ultimi tre decenni. L'aumento coincide con una contrazione demografica della volpe rossa, che si nutre di piccoli mammiferi, come i topi bianchi zampe, toporagni coda corta, e scoiattoli orientali, i quali trasmettono batteri malattia di Lyme alle zecche.

Diminuzione del numero di volpi rosse, gli autori suggeriscono, potrebbe essere attribuito ai crescenti popolazioni di coyote, ora predatori in alcune regioni orientali dove lupi e leoni di montagna sono estinti.




"Un nuovo predatore è entrato nel nord-est e ha forte impatto sull'ecosistema", ha detto Taal Levi, un recente UCSC Ph.D. laureato in studi ambientali. Levi è l'autore principale di Deer, Predators, e l'emergere della malattia di Lyme, pubblicato questa settimana in linea. Coyotes possono e uccidere volpi e più significativamente, Levi ha detto, "volpi spesso non costruire tane quando coyote sono in giro."

Levi e la sua UCSC co-autori, A. Marm Kilpatrick, assistente professore di ecologia e biologia evolutiva; Marc Mangel, illustre professore di matematica applicata e statistiche; e Chris Wilmers, assistente professore di studi ambientali, ha utilizzato un ampio dataset da cinque Stati così come i modelli matematici per determinare perché la malattia di Lyme continua ad aumentare nonostante stabilizzato il numero di cervi, a lungo noto per agire come host riproduttivi per adulti zecche che portano la malattia di Lyme batteri.

La perdita di volpi rosse può provocare un aumento della abbondanza di animali più piccoli che servono come ospiti per zecche batteri-portanti. Volpi rosse possono aver una volta mantenuto quelle popolazioni sotto controllo.

"Abbiamo scoperto che dove una volta c'era un'abbondanza di volpi rosse ora c'è abbondanza di coyote", ha detto Levi, che ha appena iniziato una posizione di ricercatore presso l'Istituto per gli ecosistemi Carey Studies in hotspot per la malattia di Lyme, Duchessa County , a nord di New York City. Ci lavora come ricercatore post-dottorato con esperti la malattia di Lyme Rick Ostfeld, che ha letteralmente scritto il libro sulla malattia di Lyme, malattia di Lyme ecologia di un sistema complesso.

La malattia di Lyme è stata segnalata per la prima in Old Lyme, nel Connecticut. Nel 1975. Le zecche raccogliere i batteri quando mordono topi infettati e poi infettare altri animali, compresi gli esseri umani. Levi ha detto ninfe tick, circa le dimensioni di un seme di sesamo, trasportano i batteri e sono così piccoli che molte persone che hanno contratto la malattia di Lyme non sapevano che erano morsi.

La malattia di Lyme può essere trattata con antibiotici, se scoperto presto, tuttavia i pazienti a lungo termine possono soffrire dolori muscolari e articolari.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha