Autism-related protein dimostrato di svolgere un ruolo fondamentale nella dipendenza

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In un articolo pubblicato sull'ultimo numero della rivista Neuron neuroscienze, gli investigatori McLean Hospital riferiscono che un gene essenziale per il normale sviluppo del cervello, e in precedenza legato alla disturbi dello spettro autistico, svolge anche un ruolo fondamentale nei comportamenti di dipendenza legati.

"Nel nostro laboratorio, si indaga i meccanismi cerebrali alla base della tossicodipendenza - una malattia comune e devastante con limitate opzioni di trattamento", ha spiegato Christopher Cowan, PhD, direttore del Laboratorio di Neurobiologia integrato a McLean e professore associato di psichiatria presso la Harvard Medical School . "L'esposizione cronica a sostanze d'abuso provoca cambiamenti nel cervello che potrebbero essere alla base del passaggio da uso occasionale di droghe alla dipendenza. Scoprendo le molecole del cervello che controllano lo sviluppo della tossicodipendenza, speriamo di individuare nuovi approcci terapeutici."

Il team del laboratorio Cowan, guidata da Laura Smith, PhD, un istruttore di psichiatria presso la Harvard Medical School, ha usato modelli animali per dimostrare che il fragile X proteine ​​ritardo mentale, o FMRP, svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo di comportamenti di dipendenza legati. FMRP è anche la proteina che manca nella sindrome dell'X fragile, la principale causa singola gene di autismo e ritardo mentale. Coerentemente con il suo importante ruolo nella funzione del cervello, il team ha scoperto che la cocaina utilizza FMRP per facilitare cambiamenti cerebrali coinvolti in comportamenti di dipendenza legati.




Cowan, il cui lavoro tende a concentrarsi sull'individuazione di nuovi geni correlati a patologie quali l'autismo e la tossicodipendenza, ha spiegato che FMRP controlla il rimodellamento e la forza delle connessioni nel cervello durante lo sviluppo normale. I loro risultati attuali rivelano che FMRP svolge un ruolo fondamentale nei cambiamenti di connessioni cerebrali che si verificano a seguito di esposizione ripetuta di cocaina.

"Sappiamo che le esperienze sono in grado di modificare il cervello in modo importante. Alcuni di questi cambiamenti cerebrali ci aiutano, permettendoci di imparare e ricordare. Altri cambiamenti sono nocivi, come quelli che si verificano in individui alle prese con l'abuso di droga", ha osservato Cowan e Smith. "Mentre FMRP consente alle persone di imparare e ricordare le cose nel loro ambiente correttamente, controlla anche come il cervello risponde a cocaina e finisce per rafforzare i comportamenti di droga. Per comprendere meglio il ruolo di FMRP in questo processo, potremmo un giorno essere in grado di suggerire efficaci opzioni terapeutiche per prevenire o invertire questi cambiamenti. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha