Avvertenze FDA Led indesiderate Variazioni in Depressione Diagnosi, New rapporto trova

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Avvertimenti del governo circa suicidio tra i bambini che assumono antidepressivi sembrano essere associati con modifiche indesiderate e persistenti nella diagnosi e nel trattamento della depressione in bambini e adulti, secondo un nuovo rapporto.

"Nel mese di ottobre 2003, la Food and Drug Administration (FDA) ha emesso un Public Health Advisory riguardo al rischio di suicidio per i pazienti pediatrici che assumono antidepressivi, una guida boxed warning, foglietto illustrativo e farmaci sono stati attuati nel febbraio 2005," gli autori scrive come informazioni di base nell'articolo. "L'avvertimento è stato esteso a giovani adulti di età compresa tra 18 ei 24 anni nel maggio 2007. Subito dopo la consultazione del 2003, calo indesiderate in caso la ricerca e il trattamento della ricaptazione della serotonina inibitore sostituto non selettivo sono stati mostrati per i pazienti pediatrici, e effetti di ricaduta sono stati osservati in adulti pazienti, che non sono stati sfruttati dalle avvertenze ".

Per determinare se queste conseguenze non intenzionali hanno persistito, Anne M. Libby, Ph.D., e colleghi presso l'Università di Scuola di Medicina del Colorado Denver ha analizzato i modelli in una nazionale gestito cura integrata sostiene banca dati dal luglio 1999 al giugno 2007. Durante questo periodo periodo, 91.748 bambini (dai 5 ai 18 anni), 70.311 i giovani adulti (età da 19 a 24) e 630.748 adulti (età 25-89) sono stati diagnosticati con la depressione.




Tra il 1999 e il 2004, il tasso di episodi diagnosi di depressione è aumentato costantemente tra ciascun gruppo. "Dopo il 2004 il tasso nazionale osservato pediatrica case-finding è sceso in modo significativo, con il declino post-advisory persistere in modo tale che il tasso per 1.000 iscritti nel 2007 (3.5) si avvicinò al livello del 1999 (3,2)," scrivono gli autori. "Sulla base del trend storico stabilita nei cinque anni precedenti alla consulenza, il tasso di 2.007 per 1.000 iscritti sarebbe stato del 15,6 per i giovani adulti e 20,3 per gli adulti, il tasso osservato reale è stata del 9,6 per i giovani adulti e 12,4 per gli adulti."

Inoltre, i medici di assistenza primaria in particolare hanno continuato a diagnosticare meno casi di depressione, con un tasso di 44 per cento più basso di diagnosi tra i pazienti pediatrici, 37 per cento più basso tra i giovani adulti e il 29 per cento più basso tra gli adulti. Questa tendenza è particolarmente importante perché il settore della medicina generale vede la più grande proporzione di pazienti in cerca di cure di salute mentale negli Stati Uniti, gli autori della nota.

"La sostituzione di altre forme di trattamento potrebbe essere stato un risultato previsto di una diminuzione del trattamento di prima linea per la fase acuta di depressione", che scrivono. "C'è stato un piccolo ma significativo aumento della percentuale di nuovi casi di depressione che ha ricevuto almeno una visita per la psicoterapia entro 180 giorni dalla diagnosi per soli adulti. Alternative-atipici antipsicotici antidepressivi e ansiolitici, non sono aumentate in modo statisticamente o clinicamente significative da i loro tassi di base molto bassi nel periodo pre-consulenza ".

I risultati suggeriscono che le conseguenze non intenzionali iniziali degli avvertimenti dell'FDA hanno continuato fino al 2007, concludono gli autori. "Diminuisce Diagnosi persistono", che scrivono. "Cura sostituto non ha compensato in gruppi di adulti e pediatrici giovani, e spillover di adulti proseguito, suggerendo che gli effetti indesiderati sono nontransitory, sostanziale e diffuso in un'ampia popolazione nazionale. Le azioni politiche sono necessarie per contrastare le conseguenze involontarie di trattamento della depressione ridotta."

Dr. Libby e co-autori Dr. Orton e Dr. Valuck riportano assegni di ricerca avviati su iniziativa senza restrizioni da Eli Lilly and Company, Foresta Pharmaceuticals, Lundbeck e la Fondazione Americana per la Prevenzione del Suicidio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha