Azzeramento in sulla malattia di cuore: strategia innovativa individua i geni alla base del rischio di malattie cardiovascolari

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I loro risultati sono pubblicati oggi sulla rivista online PLoS Genetics.

Gli scienziati hanno usato una tecnologia chiamata "RNA interference" che può selettivamente diminuire il livello di espressione dei geni bersaglio. Osservando quanto eventuali modifiche, questa diminuzione provoca nelle cellule, i ricercatori possono identificare la funzione dei geni e, in scala ingrandita, oggettivamente testare la funzione di molti geni in parallelo.

I livelli di colesterolo nel sangue sono uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Essi sono controllate dalla quantità di colesterolo che cellule possono prendere in - eliminando così dal sangue - e metabolizzare. I ricercatori hanno utilizzato l'interferenza RNA per testare la funzione di ciascuno dei geni raggio di 56 regioni precedentemente identificati da GWAS come legata con malattia cardiovascolare. Hanno diminuito selettivamente la loro azione e misurato che cosa, se del caso, modifica questo indotto nel metabolismo del colesterolo. Da questo potrebbero deducono che dei geni hanno più probabilità di essere coinvolti nella insorgenza della malattia.




"Questo è il primo studio RNA interference larga scala, che fa seguito a GWAS. Ha dimostrato il suo potenziale restringendo una lunga lista di geni candidati per pochi con una funzione importante che ora possiamo concentrarci sul futuro in studi approfonditi ", spiega Rainer Pepperkok a EMBL, che ha co-condotto lo studio con Heiko Rünz presso l'Università di Heidelberg.

"In linea di principio, il nostro approccio può essere applicato a qualsiasi malattia che ha un effetto osservabile sulle cellule," aggiunge Heiko Rünz. "I geni identificati qui possono approfondire la nostra comprensione dei meccanismi che portano a malattie cardiovascolari e permettere di migliorare la sua previsione e la diagnosi."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha