Babies sistemate in incubatrici diminuire il rischio della depressione come adulti

Maggio 9, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La sorprendente scoperta è stata fatta da scienziati della Montrйal e Sainte Justine Hospital Research Center Universitй de in collaborazione con i ricercatori della McGill University, il Centro di Ricerca Douglas Hospital e l'Istituto di Psichiatria College del re nel Regno Unito

"Nei mammiferi, la separazione tra madre e bambino dopo la nascita è sempre stato considerato un fattore di stress grave che può causare problemi comportamentali anche in età adulta", spiega il co-autore Richard E. Tremblay professore di psicologia, pediatria e psichiatria presso l'Universitй de Montrйal e direttore di l'Unità di Ricerca su bambini Psico-Sociale Disadattamento alla Sainte Justine Hospital Research Center. "La nostra ipotesi era che la separazione madre-bambino derivanti da uso incubatrice potrebbe aumentare la depressione in adolescenza o in età adulta. Invece, abbiamo scoperto che la cura incubatrice potrebbe ridurre il rischio di depressione di due-tre volte nelle donne all'età di 21."




Per questo studio - il primo ad esaminare l'impatto delle cure incubatore sulla depressione degli adulti - il team di ricerca ha studiato un sottocampione di 1.212 bambini reclutati da uno studio longitudinale avviato nel 1986. I bambini sono stati reclutati dalle scuole materne e fatti a condizione nascita Quebec, complicanze ostetriche e cura incubatrice sono stati ottenuti attraverso le cartelle cliniche ospedaliere. I partecipanti hanno ricevuto valutazioni psichiatriche quando erano 15 e 21 anni. Ricercatori hanno scoperto che:

  • Dei 16,5 per cento dei bambini collocati in incubatrici solo il 5 per cento ha sofferto di depressione maggiore da 21 anni.
  • Tra i partecipanti che non sono stati messi in incubatrici, il 9 per cento ha sviluppato la depressione, che è il tasso medio per la società in generale.
  • Correlazione tra diminuita la depressione e la cura incubatrice è rimasto dopo factoring età dei partecipanti, il peso alla nascita, le avversità famiglia o depressione materna.

Il team di ricerca ha anche scoperto che le ragazze erano tre volte meno probabilità di sperimentare la depressione all'età di 15 se avessero ricevuto cure incubatrice alla nascita. "Questa differenza è dovuta al fatto che più ragazze sperimentano la depressione rispetto ai ragazzi durante l'adolescenza e come i ragazzi soffrono di depressione negli anni dell'adolescenza tardi," dice il co autore Frank Vitaro, professore Universitй de Montrйal e membro dell'unità di ricerca su bambini psicosociale Disadattamento.

Catena di fattori biologici ed emotivi

Il team di ricerca ha scoperto che gli stimoli diretti e indiretti - non solo incubatori di per sé - potrebbe diminuire la depressione. Ad esempio, incubatori sono controllati ambienti dove la temperatura del corpo, l'ossigenazione del cervello, il suono e la luce sono regolati per massimizzare lo sviluppo neuronale. Cosa c'è di più, i bambini che hanno ricevuto cure incubatore come i bambini di solito hanno ricevuto un sostegno più emotivo dalle loro madri per tutta l'infanzia perché sono stati percepiti come più vulnerabili.

"Cura Incubatore non era l'unico fattore che i partecipanti al riparo dalla depressione futuro", dice il primo autore David Gourion, già del Universitй de Montrйal e Sainte Justine Hospital Research Center e ora psichiatra presso il Hфpital Sainte-Anne di Parigi.

"Crediamo che la cura incubatrice è un trigger per una catena complessa di fattori biologici ed emotivi che hanno contribuito a diminuire la depressione."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha