Bambini e rischio di diabete: fare cromosomi tenere nuovi indizi?

Aprile 15, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I bambini che hanno un alto rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 potrebbero essere identificati in precedenza a titolo di spia indicatori genetici noti come biomarcatori. Alcuni di questi nuovi biomarcatori potrebbe essere individuato nella ricerca condotta da Nancy F. Butte e finanziato dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) e il Dipartimento di Salute e del National Institutes of Health di servizio umano.

Butte è con i bambini USDA Agricultural Research Service (ARS) Nutrition Research Center del Baylor College of Medicine di Houston, in Texas, dove è professore di pediatria. ARS è il principale agenzia di ricerca scientifica intramurale del USDA.

Pediatri e altri operatori sanitari potrebbero un giorno utilizzare i biomarcatori. Così potrebbero ricercatori nutrizione che sviluppano strategie basate sulla scienza per prevenire il diabete di tipo 2 tra i bambini americani.




Per sviluppare biomarcatori, Butte e co-ricercatori stanno conducendo mappatura fine scala dei geni in una regione del cromosoma 13. La loro indagine si basa su un lavoro precedente, pubblicato nel 2007 sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, in cui gli scienziati hanno identificato un regione che influenza i livelli di glicemia a digiuno (glucosio). Alti livelli di glucosio spesso sono indicativi di prediabete o diabete di tipo 2.

Gli scienziati hanno scoperto la regione del cromosoma 13, esaminando i risultati del DNA e test della glicemia a digiuno di 1.030 bambini ispanici dai 4 ai 19 anni. I giovani erano volontari in "Viva La Familia", uno studio pluriennale di obesità infantile e disturbi correlati all'obesità, come il diabete di tipo 2, tra Houston-area giovani ispanici.

Biomarkers rivelate da questa mappatura a scala fine potrebbero rivelarsi indicativo di predisposizione al diabete di tipo 2, non solo nei giovani ispanici, ma forse nei bambini di altri gruppi razziali o etnici pure.

In studi precedenti condotti altrove, questa regione cromosomica è stato associato con il rischio di obesità negli adulti, ma non era stato allineato con tipo 2 il rischio di diabete nei giovani o adulti.

Butte presenterà i risultati dello studio di mappatura in occasione della riunione nazionale annuale della Società obesità in San Diego, California., Nel mese di ottobre.

La ricerca di Houston è un esempio di studi ARS-finanziati volti a migliorare la nutrizione e la salute dei bambini, una priorità assoluta di USDA.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha