Bambini misti-handed più probabilità di avere la salute mentale, il linguaggio e problemi scolastici, secondo uno studio

Aprile 11, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I bambini che sono mixed-handed, o ambidestra, hanno maggiori probabilità di avere la salute mentale, il linguaggio e problemi scolastici nell'infanzia rispetto ai bambini destri o mancini, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Pediatrics.

I ricercatori dietro lo studio, dell'Imperial College di Londra e di altre istituzioni europee, suggeriscono che le loro scoperte possano aiutare gli insegnanti e gli operatori sanitari di identificare i bambini che sono particolarmente a rischio di sviluppare alcuni problemi.

Circa uno ogni 100 persone è misto-handed. Lo studio ha esaminato circa 8.000 bambini, 87 dei quali erano mixed-handed, e ha scoperto che misto consegnati 7 e 8 anni i bambini sono stati il ​​doppio di probabilità dei loro coetanei destri di avere difficoltà con la lingua e per eseguire male a scuola .




Quando hanno raggiunto 15 o 16, gli adolescenti misti-handed erano anche due volte il rischio di avere sintomi di deficit di attenzione/iperattività (ADHD). Erano anche suscettibili di avere più gravi sintomi di ADHD rispetto ai loro omologhi destri. Si stima che l'ADHD colpisce tra 3-9 per cento dei bambini in età scolare e giovani.

Gli adolescenti anche riferito di aver avuto maggiori difficoltà con il linguaggio di coloro che erano a sinistra o mano destra. Ciò è in linea con precedenti studi che hanno collegato mista imparzialità con dislessia.

Poco si sa di ciò che rende la gente mixed-handed, ma si sa che la manualità è collegato agli emisferi del cervello. Precedenti ricerche hanno dimostrato che quando la preferenza naturale di una persona è di utilizzare la mano destra, l'emisfero sinistro del cervello è più dominante.

Alcuni ricercatori hanno suggerito che mista handedness indica che la sequenza di dominanza non è quella che si osserva tipicamente in molte persone, cioè è meno chiaro che un emisfero è dominante sull'altro. Uno studio ha suggerito che l'ADHD è legata ad avere una funzione più debole nell'emisfero destro del cervello, che potrebbe contribuire a spiegare perché alcuni studenti misti-handed nello studio avevano sintomi di ADHD.

Dr Alina Rodriguez, il ricercatore principale dello studio della School of Public Health presso l'Imperial College di Londra, ha detto: "Mixed-prepotenza è intrigante - che non sappiamo perché alcune persone preferiscono fare uso di entrambe le mani, quando la maggior parte delle persone usano solo uno. Il nostro studio è interessante perché suggerisce che alcuni bambini che si mescolano esperienza handed maggiori difficoltà a scuola rispetto ai loro amici di sinistra e di mano destra. Pensiamo che ci sono differenze nel cervello che potrebbero spiegare queste difficoltà, ma c'è bisogno per essere più ricerca.

"Perché misto imparzialità è una condizione rara, il numero di bambini misti-handed siamo stati in grado di studiare era relativamente piccola, ma i nostri risultati sono statisticamente e clinicamente significativo. Detto questo, i nostri risultati non devono essere interpretati nel senso che tutti i bambini che sono mescolati-handed avrà problemi a scuola o sviluppare ADHD. Abbiamo trovato che i bambini e gli adolescenti mixed-handed erano a più alto rischio di avere alcuni problemi, ma vorremmo sottolineare che la maggior parte dei bambini misti-handed abbiamo seguito non hanno nessuna di queste difficoltà ", ha aggiunto il dottor Rodriguez.

Per studiare gli effetti di mixed-prepotenza, il dottor Rodriguez ei suoi colleghi hanno esaminato i dati prospettici da una coorte di 7871 bambini dalla Finlandia settentrionale. Utilizzando questionari, i ricercatori hanno valutato i bambini quando hanno raggiunto 7 a 8 anni di età e di nuovo a 15 a 16 anni di età.

Quando i bambini erano di età compresa tra 8, i ricercatori hanno chiesto genitori e insegnanti per valutare le loro abilità linguistiche, le prestazioni e il comportamento scolastico. Gli insegnanti riportato se i bambini hanno avuto difficoltà nella lettura, scrittura o la matematica e valutato il rendimento scolastico dei bambini, come sotto la media, media o sopra la media.

I genitori degli adolescenti e gli adolescenti stessi questionari compilati di follow-up quando erano 15-16 anni di età, con i bambini valutazione del loro rendimento scolastico in relazione ai loro coetanei e ai genitori che valutano il comportamento dei loro figli, su un questionario che è ampiamente utilizzato per identificare i sintomi di ADHD.

La ricerca è stata finanziata dall'Accademia di Finlandia; Sigrid Juselius Foundation, Finlandia; Thule Institute, Università di Oulu, Finlandia; e l'Istituto Nazionale di Salute Mentale. Dr Rodriguez ha ricevuto il sostegno di VINNMER.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha