Basi genetiche per i benefici per la salute della 'dieta mediterranea'

Marzo 27, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Francisco Perez-Jimenez presso l'Università di Cordoba, Spagna, ha guidato un team di ricercatori che ha studiato gli effetti di mangiare una colazione ricca di composti fenolici, sull'espressione genica in 20 pazienti con sindrome metabolica, una condizione comune associata ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2. I partecipanti allo studio mangiavano colazioni controllate, e per sei settimane prima dello studio hanno dovuto evitare di tutti i farmaci, compresse di vitamine e altri integratori.

Perez-Jimenez ha detto:. "Abbiamo identificato 98 geni differenzialmente espressi nel confronto l'assunzione di olio di oliva ricco di fenoli con olio d'oliva a bassa fenolo Molti dei geni repressi sono noti per essere coinvolti nei processi pro-infiammatori, suggerendo che la dieta può commutare l'attività delle cellule del sistema immunitario di un profilo infiammatorio meno deleteri, come visto nella sindrome metabolica. "




I fenoli sono micronutrienti di olio d'oliva; le varietà extra vergine hanno una particolarmente grande frazione fenolo.

Secondo Perez-Jimenez, "Questi risultati rafforzano il rapporto tra infiammazione, obesità e dieta e forniscono prove a livello di base degli effetti salutari derivanti dal consumo di olio d'oliva vergine in esseri umani. Sarà interessante valutare se particolari composti fenolici portano questi effetti, o se sono la conseguenza di un effetto sinergico della frazione totale fenolica. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha