Bassa dose frazionato radioterapia stereotassica traduce in una migliore preservazione dell'udito

Giugno 20, 2016 Admin Salute 0 12
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della Thomas Jefferson University hanno scoperto che una dose inferiore di radioterapia stereotassica frazionata per i risultati neuromi acustici in una migliore conservazione dell'udito e ha lo stesso tasso di controllo locale del tumore come una dose maggiore di terapia.

Lo studio è apparso on line sull'International Journal of Radiation Oncology * Biology * Physics.

"Abbiamo in precedenza non aveva determinato la dose ottimale di radioterapia stereotassica frazionata per neurinomi del nervo acustico," ha detto David W. Andrews, MD, professore e vice-presidente del Dipartimento di Neurochirurgia al Jefferson Medical College della Thomas Jefferson University, e l'autore principale . "Questo studio è stato disegnato per confrontare la conservazione acustico fra le due dosi. Il trattamento a basso dosaggio determinato un tasso di controllo del tumore 100 percento, con il vantaggio di una migliore conservazione dell'udito."




Tra il 1994 e il 2007, 101 pazienti con udito funzionale sono stati trattati a Jefferson con radioterapia stereotassica frazionata (FSR). Dr. Andrews e colleghi hanno analizzato 89 pazienti all'interno di tale coorte che aveva dati audiometrici completi disponibili. Quaranta-tre pazienti avevano ricevuto l'alta dose di 50,4 Gruyère (Gy). Quarantasei pazienti hanno ricevuto la bassa dose di 46,8 Gy.

Il tumore controllo locale erano 100% sia per la coorte più basso dosaggio e la coorte più alta dose. La media tono puro era 33 decibel (dB) nella coorte più bassa dose, che era significativamente migliore rispetto alla media tono puro 40 dB nella coorte ad alto dosaggio. Il tasso di conservazione dell'udito attuariale era anche più a lungo nella coorte basso dosaggio: 165 settimane contro 79 settimane.

"Questa è una scoperta potenzialmente pratica cambia", ha detto il dottor Andrews. "Stiamo lavorando per la progettazione di uno studio per confrontare direttamente FSR con altre opzioni di trattamento, tra cui stereotassica singola radiochirurgia frazione."

Secondo il dottor Andrews, delle percentuali di controllo del tumore per FSR sono paragonabili a quelle di stereotassica singola radiochirurgia frazione, un'altra opzione di trattamento per i neuromi acustici. Ma il dottor Andrews e colleghi hanno scoperto in un precedente studio che FSR conserve sentire meglio, e non causare trigemino o neuropatie facciali.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha