Bassi livelli di vitamina D può essere comune in bambini altrimenti sani

Giugno 16, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Molti bambini e adolescenti sani hanno livelli bassi di vitamina D, che possano mettere a rischio per le malattie ossee come il rachitismo. Bambini africani americani, bambini sopra di nove anni e con bassa assunzione nella dieta di vitamina D sono stati i più probabilità di avere bassi livelli di vitamina D nel sangue, secondo i ricercatori dell'Ospedale dei Bambini di Philadelphia.

Uno studio, in questo numero del Journal of Nutrition misurata clinici i livelli ematici di vitamina D in 382 bambini sani tra i sei anni e 21 anni di età che vivono nei ricercatori americani del nord-est ha valutato l'assunzione di vitamina D nella dieta e supplementare, così come massa corporea , e ha scoperto che più della metà dei bambini ha avuto bassi livelli ematici di vitamina D. Dei soggetti, il 55 per cento dei bambini avevano livelli ematici di vitamina D insufficienti e il 68 per cento nel complesso aveva bassi livelli ematici di vitamina in inverno.

"Il migliore indicatore di stato della vitamina D di una persona è il livello nel sangue di un composto vitaminico D chiamato 25-idrossivitamina D", ha detto Babette Zemel, Ph.D., antropologo alimentare all'ospedale dei bambini e investigatore principale di questo studio. "La carenza di vitamina D rimane un problema sotto-riconosciuta generale, e non è ben studiato nei bambini."




La vitamina D è fondamentale per la salute muscolo-scheletrica. La fonte alimentare primaria della vitamina è fortificato il latte, ma il modo migliore per aumentare i livelli di vitamina D è l'esposizione al sole. Gravi deficit di vitamina D può portare a debolezza muscolare, difetti di mineralizzazione ossea e rachitismo. Oltre agli effetti muscoloscheletrici, la vitamina D è importante per la funzione immunitaria, e bassi livelli ematici di vitamina può contribuire a malattie come l'ipertensione, il cancro, la sclerosi multipla e il diabete di tipo 1. I livelli ematici di vitamina D Diminuzione sono stati collegati all'obesità.

Ulteriori studi sono necessari per determinare appropriati livelli ematici di vitamina D nei bambini, ha detto il dottor Zemel, che ha aggiunto che è necessaria una revisione delle attuali raccomandazioni per l'assunzione di vitamina D.

Le sovvenzioni dal National Institutes of Health e diverse fonti private sostenuto questo studio.

Co-autori del dottor Zemel erano Mary B. Leonard, MD e Virginia A. Stallings, MD, dell'Ospedale dei Bambini di Philadelphia e University of Pennsylvania School of Medicine, e Francesco L. Weng e Justine Shults, anche l'Università della Pennsylvania School of Medicine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha