Basso contenuto di grassi modello alimentare può abbassare il rischio di cancro ovarico

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una dieta povera di grassi può ridurre il rischio di cancro alle ovaie in donne sane in postmenopausa, secondo i nuovi risultati da Initiative di salute delle donne (WHI) Dietary Modification Trial. Ricercatori hanno scoperto che, dopo quattro anni, le donne che ha diminuito la quantità di grassi nella dieta hanno consumato erano il 40 per cento meno probabilità di sviluppare il cancro ovarico rispetto alle donne che hanno seguito i modelli alimentari normali. Come previsto, nessun effetto è stato trovato nel corso dei primi quattro anni, perché i benefici di prevenzione sul cancro hanno spesso molti anni per svilupparsi.

Il cancro ovarico colpisce circa 1 su 60 donne americane nella loro vita e ha la più alta mortalità di tutti i tumori del sistema riproduttivo femminile.

"Low-Fat modello alimentare e invasiva Cancer Incidence: ulteriori risultati Health Initiative Dietary Modification Trial delle donne", è stato pubblicato online 9 ottobre dal Journal of National Cancer Institute. Il WHI Dietary Modification Trial è stato condotto in 40 centri clinici negli Stati Uniti ed è finanziato dal National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI) dei National Institutes of Health.




La sperimentazione clinica WHI Dietary Modification seguito 48.835 sane, donne in postmenopausa per una media di 8,1 anni per verificare se una dieta a basso contenuto di grassi ridurrebbe il rischio di cancro e malattie cardiovascolari. Quasi 20.000 donne nel gruppo di intervento sono stati consigliati per ridurre l'assunzione di grassi al 20 per cento delle calorie e per sostituire le calorie da grassi di calorie provenienti da verdure, frutta e cereali. Il gruppo di controllo (quasi 30.000 donne) hanno ricevuto solo materiali didattici legati all'alimentazione.

Le donne in entrambi i gruppi hanno iniziato con un consumo medio di oltre il 35 per cento delle calorie da grasso quando hanno aderito allo studio. Entro la fine del primo anno, il gruppo di dieta a basso contenuto di grassi ha ridotto la media assunzione totale di grassi al 24 per cento di calorie da grassi, circa 11 per cento in meno rispetto alle donne del gruppo dieta abituale. Alla fine dello studio, le donne nel gruppo dieta povera di grassi in media il 29 per cento di calorie da grassi, rispetto al 37 per cento di calorie da grassi nel gruppo dieta abituale. Il gruppo di dieta povera di grassi è aumentato anche il consumo di verdura, frutta e cereali.

I ricercatori hanno trovato che le donne che hanno iniziato con il più alto consumo di grassi e che hanno ridotto la loro assunzione di grassi di più durante lo studio abbassato il loro rischio di cancro ovarico più. Inoltre, anche se non sono stati trovati effetti sui tassi di cancro dell'endometrio, i nuovi risultati suggeriscono una piccola riduzione del rischio complessivo di cancro tra le donne che hanno mangiato meno grassi, ma questo risultato non era statisticamente significativa.

In risultati principali dello studio pubblicato nella 8 FEBBRAIO 2006, numero del Journal of American Medical Association, le donne nel gruppo dieta povera di grassi avevano una tendenza verso la riduzione del rischio di cancro al seno, malattie cardiache e ictus, e nessuna riduzione del rischio di cancro del colon-retto. La riduzione complessiva del 9 per cento nel cancro al seno non è stata statisticamente significativa; tuttavia, come i risultati per il cancro ovarico, lo studio ha rilevato che le donne che hanno iniziato con il più alto consumo di grassi diminuito il rischio di cancro al seno più marcatamente.

Il WHI è lo studio più completo fino ad oggi delle cause e prevenzione delle principali malattie che colpiscono la salute delle donne anziane. In 15 anni, i risultati dello studio sulla malattia di cuore, cancro della mammella e del colon-retto, e l'osteoporosi hanno stimolato molti cambiamenti nella pratica clinica. Il WHI è anche uno dei più grandi studi di questo tipo mai realizzato negli Stati Uniti ed è considerato un modello per gli studi futuri di salute delle donne.

Questo studio di modello dietetico a basso contenuto di grassi è uno dei tre studi clinici randomizzati che compongono il WHI. Gli altri incluso prove di terapia ormonale (estrogeno più progestinico ed estrogeno da solo). Entrambi gli studi sono stati fermati in anticipo a causa di un aumento del rischio di malattie come ictus, coaguli di sangue, e il cancro al seno, e perché gli ormoni non sono riusciti a ridurre il rischio di malattie cardiache. Il terzo studio clinico ha studiato gli effetti del calcio e di vitamina D la supplementazione di fratture ossee correlate all'osteoporosi e sul cancro del colon-retto. Come riportato nel febbraio 2006, lo studio ha rilevato che i supplementi di calcio e vitamina D forniscono un beneficio modesto nel preservare la massa ossea e prevenire le fratture dell'anca in alcuni gruppi di donne sane in postmenopausa, soprattutto quelli oltre i 60 anni, ma non impediscono ad altri tipi di fratture o di il cancro del colon-retto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha