Basso numero di papille gustative legate a età avanzata, superiore a digiuno di zucchero nel sangue

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio rileva che il numero di papille gustative che abbiamo sulla nostra lingua diminuisce con l'età, e che il più basso è il numero di papille gustative, la più probabile per la glicemia a digiuno (zucchero) i livelli di essere superiore al normale. I risultati saranno presentati Domenica nel corso della riunione congiunta della Società Internazionale di Endocrinologia e della Endocrine Society: ICE/ENDO 2014 a Chicago.

Perché ad alto livello di zucchero nel sangue a digiuno è una caratteristica principale del diabete, i risultati dello studio indicano che il numero di papille gustative gioca un ruolo nel metabolismo del glucosio - come il corpo utilizza zucchero - durante l'invecchiamento, gli autori proposti.

"Il ridotto numero di papille gustative con l'età che avanza potrebbe essere legato alla maggiore incidenza di diabete di tipo 2 tra gli adulti più anziani," ha detto il ricercatore principale dello studio, Chee Chia, MD, un ufficiale medico presso il National Institute of Aging (NIA) in Baltimora.




Il diabete colpisce oltre il 25 per cento degli americani sopra i 65 anni, secondo l'Istituto Nazionale di diabete e Digestiva e Malattie renali.

Chia ha spiegato perché lei e un collega al NIA, Josephine Egan, MD, pensato che ci potrebbe essere un collegamento tra papille gustative e il diabete. Papille gustative sulla punta della lingua, il cui medico termine è "papille fungiformi," contengono recettori del gusto dolce, e studi precedenti dimostrano che le persone con diabete di tipo 2 hanno alterato il gusto dolce. Inoltre, studi su animali suggeriscono che papille gustative producono ormoni che sono importanti per il metabolismo del glucosio e che, nei roditori, papille gustative diminuzione del numero con l'età.

Per sapere se gli esseri umani hanno anche un declino relativo all'età della densità di papille gustative, Chia e Egan dati di 353 adulti che hanno partecipato a Baltimora Longitudinal Study del NIA di invecchiamento tra il 2011 e il 2014. Questo studio osservazionale in corso del normale invecchiamento in comunità analizzati volontari -dwelling inclusi conti di densità, o il numero, di papille gustative sulla punta della lingua dopo colorazione lingua del soggetto con il blu colorante alimentare.

I ricercatori hanno scoperto che l'età avanzata è stato associato ad un minor numero di papille gustative, un risultato visto anche in uno studio clinico più ampio pubblicato lo scorso ottobre (Beaver Dam Offspring Study).

Inoltre, Chia riferito che meno papille gustative che i soggetti avevano, più elevati i livelli di zucchero nel sangue a digiuno erano e tanto meno avevano di un ormone delle cellule di grasso benefico denominato adiponectina. Precedenti studi hanno trovato che l'obesità e il diabete di tipo 2 sono associati a più bassi livelli di adiponectina.

"A mia conoscenza, questa è la prima associazione tra il numero di papille gustative e glicemia a digiuno", ha detto Chia. "E 'molto probabile che potrebbe essere correlato, così abbiamo in programma di fare lo studio su un tempo più lungo, per confermare i nostri risultati."

"E 'anche possibile", ha aggiunto, "che avere un minor numero di papille gustative significa meno ormoni vengono secreti che possono controllare il metabolismo del glucosio."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha