Basso peso alla nascita legato alla maggiore incidenza di diabete di tipo 2 nelle donne afro-americane

Giugno 17, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Donne afro-americane nate ad un peso alla nascita basso o molto basso può essere a più alto rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. I risultati, che appaiono in Diabetes Care, possono spiegare in parte la maggiore insorgenza di diabete di tipo 2 nelle popolazioni afro-americani, che ha una elevata prevalenza di basso peso alla nascita.

I ricercatori Slone Epidemiology Center di Boston University hanno seguito oltre 21.000 donne arruolate nello studio di salute delle donne nere nel corso di 16 anni, analizzando caratteristiche quali il peso alla nascita, età attuale, storia familiare di diabete, indice di massa corporea, l'attività fisica e lo stato socio-economico .

I risultati dello studio indicano che le donne con basso peso alla nascita avevano un 13 per cento maggiore probabilità di sviluppare diabete di tipo 2 rispetto a quelli con normale peso alla nascita, e quelli con basso peso alla nascita ha avuto un 40 per cento maggiore probabilità di sviluppare la malattia. Basso peso alla nascita è stato definito come inferiore a 2,5 kg, e molto basso peso alla nascita da meno di 1,5 kg. È emerso che le dimensioni del corpo non ha giocato un ruolo in questo rapporto come c'era una chiara associazione tra peso alla nascita e il diabete, anche per le donne che non erano obesi.




Anche se studi precedenti hanno dimostrato che le caratteristiche di nascita come il peso alla nascita può avere un grande impatto sulla salute degli adulti, questo è il primo studio su larga scala per dimostrare questo effetto in una popolazione afro-americana.

"Le donne afro-americane sono ad aumentato rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, e hanno anche più alti tassi di basso peso alla nascita di donne bianche," ha affermato Edward Ruiz-Narvбez, ScD, assistente professore di epidemiologia presso la Boston University School of Public Health. "Il nostro studio mostra una chiara relazione tra il peso alla nascita e il diabete, che sottolinea l'importanza di ulteriori ricerche per questo gruppo a rischio."

Secondo i ricercatori, ci sono due ipotesi principali per il fenomeno. Il primo, noto come "ipotesi fenotipo parsimoniosi", afferma che una volta che il corpo neonato percepisce che manca l'alimentazione, si riprogramma per assorbire più nutrimento, causando uno squilibrio nel metabolismo che alla fine porta al diabete di tipo 2. Il secondo, noto come "ipotesi insulina fetale," afferma che i geni che sono responsabili della secrezione di insulina ridotta hanno anche un effetto negativo sul peso alla nascita. Alcuni di questi geni sono stati scoperti in recenti studi, sostenendo la seconda ipotesi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha