Basso reddito gli anziani più probabilità di sviluppare insufficienza cardiaca

Aprile 27, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le probabilità di avere insufficienza cardiaca sembrano essere più elevati in anziani con basso reddito - anche tra quelli con un college o di istruzione superiore - secondo la ricerca presentata al l'American Heart Association Scientific Sessions 2011.

"Per quanto riguarda il rischio di sviluppare scompenso cardiaco è interessato, l'istruzione inferiore non può importa se una persona è in grado di mantenere un reddito elevato negli anni successivi", ha detto Ali Ahmed, MD, MPH, ricercatore senior.

Lo studio è il primo a collegare a basso reddito con un aumentato rischio di insufficienza cardiaca in Medicare ammissibili gli uomini e le donne più anziane residenti in comunità.




I ricercatori hanno detto che sono stati sorpresi dalla influenza del reddito sul rischio di insufficienza cardiaca in una popolazione dove quasi tutti hanno l'assicurazione sanitaria che fornisce assistenza per i principali fattori di rischio di insufficienza cardiaca come l'ipertensione, il diabete e malattia coronarica. Sebbene sia scarsa e il beneficio ben-off del programma Medicare, ci possono essere alcune differenze che espongono i poveri per non ottimale la cura per i principali fattori di rischio di insufficienza cardiaca.

Circa 5,7 milioni di americani hanno insufficienza cardiaca, con uno su cinque a rischio di svilupparla a partire da 49 anni.

Ricercatori recensione National Heart, Lung and Blood Institute record di 5.153 Medicare ammissibili gli anziani senza insufficienza cardiaca nel Cardiovascular Health Study, che conduceva una vita indipendente in quattro comunità degli Stati Uniti nei primi anni 1990. Si separarono i pazienti in gruppi in base ai livelli di istruzione e di reddito. I ricercatori hanno definito basso livello di istruzione da meno di livello universitario e basso reddito come reddito familiare inferiore a 25.000 dollari l'anno.

Dopo 13 anni:

  • Diciotto per cento degli adulti più anziani con alta formazione e alto reddito sviluppato insufficienza cardiaca.
  • In confronto, il 17 per cento degli adulti più anziani con basso livello di istruzione e reddito elevato sviluppato insufficienza cardiaca.
  • Al contrario, il 23 per cento degli adulti più anziani con basso reddito sviluppato insufficienza cardiaca a prescindere dal loro livello di istruzione.
  • I pazienti con basso livello di istruzione e basso reddito erano peggio, con un 29 per cento aumento del rischio, rispetto a quelli con alta formazione e alto reddito, che era indipendente da altri fattori di rischio per l'insufficienza cardiaca.

I ricercatori hanno rappresentato per età, sesso, razza e vari fattori di rischio di insufficienza cardiaca noti che includevano il diabete, pressione alta, il fumo, il sovrappeso, e che hanno una storia di malattia coronarica, ictus o arteriopatia periferica. Tuttavia, i ricercatori non sapevano come ben controllato questi fattori sono stati.

Pazienti a basso reddito potrebbero non essere in grado di pagare out-of-pocket costi relativi all'assistenza sanitaria Medicare che fornisce.

"Possono scegliere tra i loro farmaci e loro generi alimentari", ha detto Ahmed, direttore del Geriatric Cliniche insufficienza cardiaca presso la University of Alabama a Birmingham e il Medical Center di Birmingham VA. "O le spese out-of-pocket potrebbero compromettere quanto spesso vanno vedere il loro medico".

Il reddito di una persona anche impatti accesso a cibi sani e, luoghi accessibili sicuri per l'attività fisica. I risultati dello studio evidenziano la necessità di esplorare modi a basso costo per promuovere stili di vita sani, in particolare l'accesso a una buona alimentazione ed esercizio fisico, Ahmed ha detto.

La ricerca futura deve anche individuare i fattori specifici che rendono una persona a basso reddito più probabilità di sviluppare insufficienza cardiaca. Le strategie efficaci possono essere avviate per superarle, ha detto.

I pazienti hanno riportato il loro reddito e l'istruzione, e non si sa se la qualità dell'istruzione può aver influenzato il rischio di insufficienza cardiaca, Ahmed ha osservato.

Co-autori sono Amiya A. Ahmed, studente del secondo anno dell'Università Honors Program e Biologia Scholar; Yan Zhang, M.S., M.S.P.H .; Robert C. Bourge, M.D .; Meredith L. Kilgore, Ph.D., R.N .; Beverly Williams, Ph.D .; Patricia Sawyer, Ph.D .; Inmaculada B. Aban, Ph.D. e Gregg C. Fonarow, M.D.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha