Benefici per la salute di mirtilli selvatici abbondano

Maggio 31, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mirtilli selvatici sono una ricca fonte di sostanze fitochimiche chiamati polifenoli, che sono stati segnalati da un numero crescente di studi di esercitare una vasta gamma di benefici per la salute di protezione. Un nuovo studio condotto da ricercatori presso l'Università del Maine aggiunge a questa crescente corpo di evidenze.

Questa nuova ricerca, pubblicata oggi sulla rivista Applied Physiology, Nutrition, and Metabolism, dimostra che periodiche a lungo termine diete selvatici mirtillo può aiutare a migliorare o prevenire patologie associate alla sindrome metabolica, tra cui malattie cardiovascolari e diabete.

"La sindrome metabolica (SM) è un gruppo di fattori di rischio caratterizzati da obesità, ipertensione, infiammazioni, dislipidemia, intolleranza al glucosio e insulino-resistenza, e disfunzione endoteliale", spiega il dottor Klimis-Zacas, professore di nutrizione clinica presso l'Università di Maine e un co-autore dello studio. "Sindrome metabolica colpisce circa il 37% degli adulti negli Stati Uniti." Molte sostanze presenti negli alimenti hanno il potenziale per prevenire SM, riducendo così la necessità di farmaci e intervento medico.




"Abbiamo già documentato i benefici cardiovascolari di un mirtillo selvaggio ricco di polifenoli in un modello di ratto con compromissione della salute vascolare e la pressione alta", afferma Klimis-Zacas. "I nostri nuovi risultati mostrano che questi benefici si estendono al ratto Zucker obesi, un modello diffuso simile SM umani."

"La disfunzione endoteliale è una caratteristica punto di riferimento di sindrome metabolica, e gli obesi Zucker topo, un modello eccellente per studiare la sindrome metabolica, è caratterizzata da disfunzione vascolare. La parete vascolare di questi animali presenta una risposta alterata a vasodilatazione o vasocostrizione che colpisce il flusso di sangue e sangue regolazione della pressione. "

Secondo lo studio, il consumo di mirtilli selvatici (2 tazze al giorno, equivalente umano) per 8 settimane ha dimostrato di regolare e migliorare l'equilibrio tra fattori rilassanti e costrizione nella parete vascolare, migliorando il flusso di sangue e di regolazione della pressione sanguigna di ratti Zucker obesi con sindrome metabolica.

"I nostri risultati recenti hanno riportato altrove, hanno documentato che mirtilli selvatici ridurre l'infiammazione cronica e migliorare l'espressione profilo lipidico e gene anomalo associato a sindrome metabolica". Così, questo nuovo studio dimostra ancora maggiore potenziale tale che "normalizzando ossidativo, la risposta infiammatoria e la funzione endoteliale, periodiche a lungo termine diete selvatici mirtillo possono anche contribuire a migliorare patologie associate con la sindrome metabolica".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha