Bere un caffè migliora la risposta al trattamento dell'epatite C, studio suggerisce

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Avanzate pazienti affetti da epatite C con malattia epatica cronica possono beneficiare di bere caffè durante il trattamento, secondo un nuovo studio in Gastroenterologia, la rivista ufficiale della American Association Gastroenterologiche (AGA) Istituto. I pazienti che hanno ricevuto Peginterferone più Ribavirina trattamento e che hanno bevuto tre o più tazze di caffè al giorno hanno due volte più probabilità di rispondere al trattamento rispetto ai non bevitori.

"Assunzione di caffè è stato associato ad un più basso livello di enzimi epatici, la progressione della malattia epatica cronica ridotto e l'incidenza del cancro al fegato ridotta", ha detto Neal Freedman, PhD, MPH, del National Cancer Institute e autore principale di questo studio. "Anche se abbiamo osservato un'associazione indipendente tra assunzione di caffè e la risposta virologica al trattamento, questa associazione ha bisogno di replica in altri studi."

Tra i non-bevitori, il 46 per cento ha avuto una risposta virologica precoce; Il 26 per cento non ha avuto il virus dell'epatite C rilevabili nel siero (HCV) l'acido ribonucleico alla settimana 20; Il 22 per cento non aveva siero rilevabile alla settimana 48; e 11 per cento ha avuto una risposta virologica sostenuta. Al contrario, le proporzioni corrispondenti per chi bevuto tre o più tazze di caffè al giorno erano 73 per cento, 52 per cento, 49 per cento e 26 per cento, rispettivamente.




Circa il 70 al 80 per cento di individui esposti a HCV infezione cronica. In tutto il mondo, questi individui sono stimati numero compreso tra 130 e 170 milioni. Il consumo di caffè superiore è stato associato con una più lenta progressione della malattia epatica preesistente e minor rischio di cancro al fegato. Tuttavia, il rapporto con risposta al trattamento anti-HCV non era stato precedentemente valutato. Il trattamento con peginterferone e ribavirina risolve epatite C cronica in circa la metà dei pazienti. Non è noto se il caffè migliorerà la risposta con l'aggiunta di nuovi farmaci che sono stati recentemente approvati per l'uso negli Stati Uniti

Poiché i pazienti in dell'epatite C Antiviral trattamento a lungo termine contro cirrosi Trial inoltre avevano precedentemente fallito la terapia con interferone, ma non è chiaro se i risultati possono essere generalizzati ad altre popolazioni di pazienti. Studi futuri tra i pazienti con malattia avanzata, meno quelli che sono il trattamento-naпve a precedente terapia, o che sono stati trattati con sono necessari agenti antivirali più recenti.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha