Binge Eating più comune di quanto altri disturbi alimentari, Survey Finds

Marzo 26, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La prima indagine nazionale delle persone fisiche con disturbi alimentari dimostra che il disturbo binge eating è più diffuso di quanto sia l'anoressia nervosa o bulimia nervosa. Lo studio, condotto da ricercatori della Harvard-affiliated McLean Hospital, chiede anche disturbo binge eating "un importante onere di salute pubblica", a causa del suo collegamento diretto con obesità grave e altri effetti gravi per la salute.

"Per la prima volta, abbiamo dati rappresentativi a livello nazionale sui disturbi alimentari. Questi dati mostrano chiaramente che il disturbo binge eating è il disturbo più comune di mangiare", dice l'autore principale James I. Hudson, MD, ScD, direttore del Programma di Ricerca di Epidemiologia Psichiatrica a McLean Hospital e professore di psichiatria presso la Harvard Medical School.

Lo studio (abstract), pubblicato in questo numero di Biological Psychiatry, si basa sui dati ottenuti in due anni nel National Survey Replication comorbidità (NCS-R), un sondaggio di oltre 9.000 persone provenienti da tutti gli Stati Uniti per la loro mentale salute. Ronald C. Kessler, PhD, investigatore principale del NCS-R, e Eva Hiripi, della Harvard Medical School, e Harrison Pope Jr., MD, direttore del Biological Psychiatry Laboratorio di McLean Hospital, sono co-autori della carta.




L'indagine ha rilevato che 0,9 per cento delle donne e il 0,3 per cento degli uomini hanno riferito di aver anoressia nervosa a un certo punto della loro vita, e che il 1,5 per cento delle donne e il 0,5 per cento degli uomini hanno riferito di aver bulimia nervosa. Al contrario, binge eating disorder, una condizione in cui gli individui sperimentano frequenti abbuffate incontrollate senza spurgo, affligge 3,5 per cento delle donne e il 2 per cento degli uomini ad un certo punto della loro vita.

"Tutti conoscono l'anoressia e la bulimia, tuttavia, binge eating disorder colpisce sempre più persone, è spesso associata con obesità grave e tende a persistere più a lungo, '' dice Hudson." Le conseguenze del binge eating disorder possono essere gravi, tra cui l'obesità, il diabete, la malattia di cuore, pressione alta e ictus. E 'imperativo che gli esperti di salute prendere atto di questi risultati. "

L'indagine ha inoltre rilevato che la durata media di vita di anoressia era di 1,7 anni, rispetto a 8,3 anni per bulimia e 8,1 anni per disturbi binge eating. "Contrariamente a quello che la gente può credere, l'anoressia non è necessariamente una malattia cronica;., In molti casi, viene eseguito il suo corso e la gente stare meglio senza cercare un trattamento Così il nostro studio suggerisce che per ogni caso grave [di anoressia], ci possono essere molti altri casi più lievi ".

L'indagine prevede un ulteriore studio del perché alcuni individui con anoressia sono in grado di recuperare più rapidamente ed altri ne sono paralizzati dalla malattia, dicono Hudson e Pope. "Se abbiamo identificato i fattori che hanno permesso alle persone di recuperare da disturbi alimentari più rapidamente di altri, allora potremmo essere meglio in grado di prevenire la cronica, casi gravi."

I risultati, dicono Hudson e il Papa, offrono un supporto scientifico supplementare per includere la diagnosi di disturbo binge eating come una diagnosi psichiatrica ufficiale nella prossima edizione di American Psychiatric Association "manuale statistico dei disturbi mentali e diagnostica".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha