Brachiterapia aiuta a mantenere la funzione erettile nei pazienti con cancro alla prostata, senza compromettere i risultati del trattamento

Giugno 1, 2016 Admin Salute 0 18
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'uso di brachiterapia permanente, una procedura in cui le sorgenti radioattive sono collocati all'interno della prostata, in prossimità o al tumore, preserva la funzione erettile in circa il 50% dei pazienti con carcinoma della prostata, un ricercatore dirà il congresso ESTRO 33 oggi (Sabato).

Brachiterapia funziona dando una dose elevata di radioterapia direttamente al tumore, ma solo una dose molto bassa ai tessuti normali circostanti. Poiché la disfunzione erettile (DE) può verificarsi nel 68% dei pazienti che ricevono radioterapia esterna per la condizione, si tratta di un miglioramento significativo e il trattamento deve essere offerto a tutti i pazienti, in particolare quelli che sono sessualmente attivi, dicono i ricercatori.

Dr Renйe Oismьller, dal SMZ-Ost Donauspital, Vienna, Austria, ha analizzato la funzione erettile in 529 pazienti affetti da cancro alla prostata con un range di età di 45-84 che aveva ricevuto un impianto brachiterapia permanente tra il luglio 1999 e l'ottobre 2013. Gli uomini hanno compilato questionari validati la loro potenza prima del trattamento, un mese dopo il trattamento, e successivamente ogni tre mesi per i primi due anni, ogni sei mesi fino a cinque anni, e una volta l'anno solo dopo cinque anni. I risultati hanno mostrato che il 46,3% degli uomini aveva mantenuto potenza due anni dopo il trattamento, ed a cinque anni il tasso era 51,4%.




"Nella nostra esperienza, la brachiterapia utilizzato da solo è efficace come altre terapie stabilite per bassa localizzato al cancro della prostata rischio intermedio. Oltre a permettere la conservazione della funzione erettile in metà degli uomini che abbiamo studiato, ha il vantaggio di coinvolgere un breve ricovero in ospedale di uno o due giorni. La rimozione chirurgica di tutta la ghiandola prostatica, di solito comporta una media di 4-5 giorni in ospedale, quindi questo è di beneficio per pazienti e sistemi sanitari, "Dott Oismьller dirà.

Il trattamento è impiegato e più efficace nei pazienti con carcinoma della prostata localizzato, in cui la malattia non si è diffuso al di fuori della ghiandola prostatica. I risultati, come la sopravvivenza libera da recidiva sono eccellenti, e gli effetti collaterali sono minori e limitate nella maggior parte dei pazienti, i ricercatori dicono. "Credo che sia nostro dovere di informare tutti i pazienti di tutte le opzioni terapeutiche disponibili e forse per sottolineare i vantaggi degli impianti di brachiterapia a coloro che sono sessualmente attivi", spiega Oismьller.

Fornitura di informazioni precise sulla possibilità di ED dopo il trattamento di radiazioni per i pazienti con cancro alla prostata è molto importante, ma le competenze degli operatori sanitari in questo sono a volte manca, dice l'autore di un altro studio che sarà presentato in occasione della conferenza. Ms Carla O'Connell, un terapeuta radiazione dal Trinity College di Dublino, Irlanda, intervistati radioterapisti irlandesi sul fatto che le informazioni sulla DE è stato somministrato a pazienti nei loro reparti, come è stato dato questa informazione, e come confortevoli terapisti erano con indirizzamento temi della sessualità con i pazienti della prostata.

"Abbiamo scoperto che gran parte dei terapeuti o non ha affrontato ED durante le discussioni con i pazienti circa la loro malattia, o solo accennato, se il paziente ha sollevato la questione prima. Per quanto abbiamo potuto constatare, in molti casi né terapeuta né paziente sentito a mio agio abbastanza per sollevare l'argomento. La mancanza di tempo, e la percezione che i pazienti non si aspettano radioterapisti per chiedere di questioni sessuali sono state le principali barriere per affrontare i problemi di disfunzione erettile che abbiamo trovato ", ha diranno.

I ricercatori chiamano di ulteriore formazione in diversi metodi che possono essere utilizzati nella discussione e valutazione dei potenziali sessuali effetti collaterali del trattamento con radiazioni, e per la definizione di orientamenti su chi dovrebbe essere responsabile per queste discussioni e in quale fase del trattamento dovrebbero prendere posto. Lo studio dimostra che i pazienti non possono essere essere adeguatamente informati sul correlati al trattamento effetti collaterali che possono avere un effetto profondo a lungo termine sulla loro salute sessuale, dicono.

"Abbiamo riscontrato che la responsabilità di educare i pazienti su tali questioni è stata condivisa tra radioterapisti, infermieri e oncologi, spesso senza una direzione chiara su chi dovrebbe fare cosa. Sarebbe interessante seguire questo studio con un sondaggio che ruolo oncologi accertate 'nell'istruzione ED;., ad esempio, se attualmente discutere la questione in una fase iniziale del trattamento del paziente e vorrei anche vedere se la formazione nel discutere questioni sessuali con i pazienti potrebbe aiutare radioterapisti sentono più sicuri nel loro capacità di farlo, "Ms O'Connell dirà.

Presidente ESTRO, il professor Vincenzo Valentini, un oncologo di radiazione presso il Policlinico Universitario A. Gemelli, Roma, Italia, ha detto:. "Radioterapia moderna è sempre più in grado di fornire trattamenti meno esigenti che conservano la funzione degli organi Questo studio fornisce la comunità radioterapia con un benchmark per la disfunzione erettile, e spero che incoraggerà più centri di includere brachiterapia nelle loro opzioni di trattamento. "

Astratto nos: 0073, documenti offrì, sessione alla prostata, a 10.30 (CEST) Sabato 5 aprile Schubert 4-6, e 0589, le carte offrì, prospettive attuali sulla cura del paziente e la sessione di pratica clinica, a 16.30 (CEST) il Lunedi 7 aprile Schubert 1-3.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha