Bruciore di stomaco droga può aiutare a rallentare la progressione della insufficienza cardiaca cronica

Aprile 15, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un farmaco over-the-counter usato per trattare il bruciore di stomaco e reflusso acido appare anche per contribuire a ridurre gli effetti debilitanti di insufficienza cardiaca cronica, spettacoli preliminari di ricerca. Ma ulteriori test deve essere fatto prima che il farmaco è raccomandato per l'uso da parte dei pazienti con insufficienza cardiaca, i medici dicono.

Secondo la ricerca, lo stesso tipo di reazione chimica che consente acido dello stomaco per causare bruciore e creare ulcere appare anche danneggiare e indebolire cuori malati. Il blocco di questo processo con la droga famotidina (Pepcid) può aiutare a rallentare la progressione dell'insufficienza cardiaca cronica (CHF).

La ricerca, condotta dal National Cardiovascular Center di Suitra, Giappone, appare nel 3 ottobre, edizione 2006 del Journal of American College of Cardiology. Lead ricercatore Masafumi Kitakaze, MD, PhD, ha detto che anche se i primi risultati sembrano promettenti, sono necessarie ulteriori ricerche.




"Abbiamo eseguito il presente studio prospettico con solo 50 pazienti CHF," ha detto il dottor Kitakaze, direttore della Divisione Cardiovascolare e vice presidente del Centro di Ricerca e Clinica presso il National Cardiovascular Center. "Ora abbiamo bisogno di condurre una sperimentazione su larga scala per confermare i risultati attuali. Lo studio su vasta scala sulla base dei risultati della nostra ricerca attuale non può aiutare i pazienti con insufficienza cardiaca in corso perché ci vuole tempo, ma speriamo che aiuta i nostri figli e nipoti e altri in futuro. "

Gary Francis, MD, non ha partecipato alla ricerca, ma è un cardiologo e il cuore esperto fallimento dell'Ohio Cleveland Clinic. Anche lui avverte che i benefici di famotidina per i pazienti CHF rimangono poco chiari.

"A questo punto, non sappiamo se sarebbe d'aiuto", ha detto il dottor Francis, capo della Sezione di Cardiologia Clinica a Cleveland Clinic. "Inoltre, vi è una spesa in questione, e non siamo certi che cosa la dose deve essere o quello che la sicurezza sarebbe di dosi maggiori se fossero necessari.

"Io certamente non consiglierei che i pazienti si spengono e iniziare a prendere Pepcid tre volte al giorno o qualcosa di simile", ha detto.

Eppure, la ricerca è importante perché apre una nuova strada di studio nel continuo sforzo per trattare l'insufficienza cardiaca cronica, ha detto il dottor Francis, che ha co-scritto un editoriale che sarà pubblicato in concomitanza con la ricerca del dottor Kitakaze. L'insufficienza cardiaca, che colpisce circa 23 milioni di persone in tutto il mondo, si verifica quando il cuore non riesce a pompare nel modo più efficace come dovrebbe, con conseguente mancanza di respiro, gonfiore alle gambe e alle caviglie, e altri problemi di salute.

Per questo studio, il dottor Kitakaze ei suoi colleghi della Nazionale Centro Cardiovascolare del Giappone è iniziata con un'ipotesi unica. Sulla base di ricerche precedenti, hanno ipotizzato che bloccando gli effetti di una specifica sostanza chimica rilasciata dalle cellule cardiache danneggiate potrebbe rallentare lo sviluppo di insufficienza cardiaca. Questo prodotto chimico, uno dei diversi tipi di istamine prodotta dal corpo, contribuisce anche ulcere bruciore di stomaco e croniche. Famotidina è un bloccante dell'istamina, che impedisce la chimica di legarsi al suo recettore e causando problemi.

Per dimostrare la loro teoria, i ricercatori hanno iniziato a cercare i dati medici esistenti per i pazienti in trattamento sia per insufficienza cardiaca cronica e la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Come sospettato, i pazienti trattati con famotidina per i loro problemi di stomaco sembrava avere sintomi di insufficienza cardiaca meno gravi rispetto ai pazienti che utilizzano altri tipi di rimedi stomaco. Ma poteva la salute del cuore davvero essere legato a un farmaco di stomaco?

Per scoprirlo, i ricercatori hanno progettato uno studio prospettico in cui 25 pazienti con entrambe le patologie sono state date famotidina e 25 pazienti hanno ricevuto un farmaco alternativo chiamato bruciore di stomaco Teprenone. (Invece di bloccare l'istamina, questo secondo farmaco agisce stimolando lo stomaco a segreto più muco per ricoprire e proteggersi contro eccesso di acido.)

Dopo 24 settimane, il dottor Kitakaze ei suoi colleghi hanno scoperto che - come ipotizzato - i pazienti che ricevevano 30 mg di dosi di famotidina ogni giorno sono stati la visualizzazione meno gravi sintomi di insufficienza cardiaca cronica. Tutti i pazienti sono stati esaminati da tre cardiologi indipendenti che non erano a conoscenza dei protocolli di trattamento per garantire risultati imparziali.

Dr. Kitakaze non segnala informativa con questa ricerca. I finanziamenti provengono dal Giappone Cardiovascular Research Foundation.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha