C'è un nuovo 'ufficiale' dell'esercito controllo delle infezioni

Giugno 11, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati del Johns Hopkins hanno identificato un passo precedentemente non nell'attivazione di globuli bianchi che combattono le infezioni, i principali truppe immunità in guerra del corpo di batteri, virus e proteine ​​estranee.

"E 'come se ci conoscessimo molti dei generali, colonnelli e major e ora abbiamo scoperto un nuovo ufficiale che aiuta le truppe effettuare il piano di battaglia giusta", dice Joel Pomerantz, Ph.D., un assistente professore di Chimica Biologica in l'Istituto di Scienze Biomediche di base e membro dell'Istituto di Ingegneria Cellulare presso la Johns Hopkins.

La scoperta, pubblicata in Molecular Cell il 10 dicembre presenta anche nuove opportunità per sviluppare farmaci per migliorare il sistema immunitario, o rallentare le cellule immunitarie iperattive in casi di autoimmunità e cancro, dice Pomerantz.




Di fronte a infezioni, globuli bianchi del corpo sono comandati da una proteina - CARD11 - dare sia più anticorpi e globuli bianchi che attaccano l'invasore o di dimettersi e abbandonare la missione.

La nuova ricerca mostra che CARD11 è sotto il controllo di GAKIN, un'altra proteina che sovrintende le direttive impartite a ciascun globuli bianchi. A causa dell'importanza di CARD11 nel processo decisionale, ha bisogno di un regolatore per assicurarsi che si spegne quando non è necessario per evitare il rischio di iperattività. Se troppi T o B cellule, particolari tipi di globuli bianchi, sono fatte o inviati a combattere le infezioni, le conseguenze possono essere cancro o malattia autoimmune, dice Pomerantz.

La scoperta del ruolo di GAKIN in attivazione delle cellule immunitarie iniziata quando ricercatori hanno attaccato il gene che codifica per una proteina luciferasi - naturale che rende lucciole bagliore - a un gene che CARD11 accende in risposta ad un'infezione. Questo ha permesso loro di vedere quando un gene CARD11-reattivo è stato acceso misurando la quantità di luce rilasciata dalle cellule. Il gruppo di Pomerantz ha scoperto che il più GAKIN proteine ​​hanno aggiunto alle cellule, il meno le cellule brillava, il che significa che GAKIN reprime l'attivazione di questi geni.

In altri esperimenti, i ricercatori hanno scoperto che GAKIN ha diversi modi di controllo della produzione CARD11. CARD11 può attivare solo se tutte le altre proteine ​​regolatrici chiave specifiche - come una squadra tattica - sono presenti. Quando i ricercatori etichettati la proteina CARD11 con un tag di colore rosso e guardato al microscopio all'interno di un globulo bianco, potevano vedere che CARD11 si allontanò dai suoi attivatori di squadra tattici in una posizione diversa nella cella poco dopo la cellula è stato allertato di un'infezione. Ma, CARD11 appeso fuori più a lungo con gli attivatori di squadra tattici nelle cellule che avevano meno GAKIN. Secondo Pomerantz, GAKIN può controllare CARD11 spostandolo in un'altra posizione nella cellula lontano dalle proteine ​​che sono necessari per accendere CARD11 on.

Questo lavoro è stato sostenuto da sovvenzioni dal National Institutes of Health e l'American Cancer Society, nonché fondi di Istituto della Johns Hopkins University di ingegneria cellulare, un Ruth L. Kirschstein Servizio Nazionale Research Award, un Scholar Award Kimmel e Rita Allen Foundation Award Scholar. Ulteriori autori dello studio sono Rebecca Lamason e Abraham Kupfer della Johns Hopkins University School of Medicine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha